La Roma batte 2-1 il Porto con la doppietta di Zaniolo per una vittoria di fondamentale importanza per i giallorossi in vista della gara di ritorno. Per i “Dragoes” la rete di Adrian Lopez a tenere vive le speranze di qualificazione per i lusitani.

LA CRONACA DELLA PARTITA – La Roma di Eusebio Di Francesco scende in campo nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. A sfidare i giallorossi è il Porto di Sergio Conceicao. La Roma si presenta a questa sfida con la consapevolezza di non poter sbagliare. Il margine di errore nella fase ad eliminazione diretta di Champions League diventa minimo o quasi nullo. Il Porto arriva all’Olimpico con la voglia di mantenere l’imbattibilità in Champions League, reduce da cinque vittorie e un pareggio nella fase a gironi. Il momento dei portoghesi non è proprio brillante, con due pareggi consecutivi in campionato.

Sul fronte formazioni ufficiali, Eusebio Di Francesco punta sul solito modulo 4-3-3. In porta tocca a Mirante, davanti a lui la difesa a quattro è composta da Florenzi, Fazio, Manolas e Kolarov. In mezzo al campo ci sono Cristante, De Rossi e Lorenzo Pellegrini, mentre davanti con Dzeko unica punta, spazio per El Shaarawy e Zaniolo. Dall’altra parte Sergio Conceicao manda in campo i suoi col 4-3-3. In porta la leggenda spagnola Casillas, davanti a lui Éder Militão, Felipe, Pepe e Alex Telles. A centrocampo Danilo Pereira, Fernando ed Herrera, mentre in avanti ci sono Otávio e Brahimi con Tiquinho Soares.

Primo tempo, Dzeko colpisce un palo 

Il primo tempo inizia con ritmi bassi e compassati. Due squadre attente a non concedere spazi facili in contropiede. Una partita bloccata per i primi venti minuti dove, salvo qualche ripartenza potenzialmente pericolosa e non sfruttata, accade poco o nulla. Al 27’ la Roma si rende per la prima volta pericolosa: Dzeko sulla sinistra mette un pallone al centro, la smanacciata di Casillas è rivedibile, poi dal limite Cristante serve Pellegrini ma il destro del numero 7 risulta troppo centrale. Il match resta molto equilibrato, anche se poco spettacolare.

Tuttavia la Roma al minuto 38 ha la grande occasione per andare avanti: azione di Fazio che parte da centrocampo e dopo un paio di controlli effettua un pregevole lancio per Dzeko. Grande giocata del bosniaco, che aggancia la sfera in area di rigore, sterza e manda a vuoto Militao, destro violento che Casillas con un miracolo devia sul palo. Il primo tempo finisce così sullo 0-0, con l’arbitro olandese Makkelie che manda tutti negli spogliatoi senza recupero.

Secondo tempo, doppietta di Zaniolo

Il secondo tempo si apre senza cambi e con una Roma all’arrembaggio. Il Porto trema prima con un’uscita di Casillas ancora rivedibile, poi il portiere spagnolo si fa trovare pronto e dice no ad un sinistro di Cristante. Il Porto capisce che solo difendendosi i rischi sarebbero maggiori e al 58’ i lusitani sfiorano il vantaggio: angolo teso di Telles dalla sinistra ad uscire, Danilo Pereira stacca sul primo palo e mette di pochissimo sul fondo con Mirante battuto. La Roma non sta a guardare e al 70’ passa in vantaggio: El Shaarawy mette dentro dalla sinistra, Dzeko controlla e apre a destra per Zaniolo, altro controllo e destro in diagonale che fredda Casillas e manda in delirio l’Olimpico.

Il match si accende, Conceicao manda in campo André Pereira. Ma la Roma trova anche la rete del 2-0 al 76’: azione in ripartenza dei giallorossi, Dzeko avanza palla al piede e scocca un tiro dai venticinque metri che colpisce il palo interno, Zaniolo però segue l’azione e con un comodo piatto sinistro fa doppietta. Nemmeno il tempo di gioire pienamente, che il Porto accorcia le distanze al 79’: lancio lungo per Adrian Lopez, la respinta di Manolas è raccolta da Soares che calcia, palla presa male ma che diventa buono ancora per Lopez che di destro batte Mirante. Il finale di partita vede una Roma stanca e in affanno, con Di Francesco che inserisce prima Nzonzi per Pellegrini, Santon per Zaniolo e infine Kluivert per El Shaarawy. La Roma resiste, sfiora anche il tris con un sinistro di Kolarov che Casillas respinge col viso, portando a casa il 2-1.

INFO CHAMPIONS LEAGUE

CALENDARIO CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019

PARTITE IN CHIARO RAI DELLA CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019

Please wait...