Vittoria di importanza capitale per la Juventus che, batte in extremis il Lokomotiv Mosca per 2-1, sale a quota dieci punti e si assicura un posto negli ottavi di finale di Champions League. Decisivo l’ingresso di Douglas Costa, che regala la vittoria ai bianconeri con un’azione personale di splendida fattura al 93′.

LA CRONACA DELLA PARTITA – La Juventus di Maurizio Sarri è di scena alla RZD Arena di Mosca per affrontare il Lokomotiv guidato da Jurij Semin, nella sfida valida per la quarta giornata del Gruppo D di Champions League. Il Lokomotiv Mosca arriva a questo match con soli 3 punti e reduce dalle due sconfitte consecutive subite contro Atletico Madrid e Juventus. Tuttavia i russi hanno come obiettivo quello di conservare il terzo posto dall’attacco del Bayer Leverkusen. Dal canto suo la Juventus arriva in Russia con un obiettivo chiaro e preciso, ossia vincere ancora e staccare in maniera aritmetica il pass per gli ottavi di finale. Infatti a quel punto i bianconeri arriverebbero a quota 10 punti, rendendosi così irraggiungibili sia dai russi che dai tedeschi del Bayer.

Sul fronte formazioni ufficiali, Jurij Semin manda in campo i suoi col modulo 4-4-2 già visto all’andata. In porta Guilherme con Ignatyev, Corluka, Howedes e Rybus a sua protezione. A centrocampo Joao Mario, Barinov, Krychowiak e Zhemaletdinov, con Miranchuk e il portoghese Eder a fare da punte. Risponde Maurizio Sarri col solito 4-3-1-2 che vede Szczesny tra i pali, davanti a lui il quartetto difensivo con Danilo, Bonucci, Rugani e Alex Sandro. A centrocampo Khedira, Pjanic e Rabiot con Ramsey trequartista alle spalle di Cristiano Ronaldo e Higuain.


Primo tempo, 1-1 all’intervallo



Il primo tempo vede subito la Juventus andare in vantaggio al 4’: Punizione di Cristiano Ronaldo, clamorosa papera del portiere Guilherme che si lascia sfuggire il pallone e poi col tacco la manda in rete. A ribadire in gol arriva comunque Ramsey sulla linea di porta. E la UEFA assegna la rete proprio al gallese. Tuttavia la reazione dei russi è pronta, col pareggio che arriva al 12’: cross dalla sinistra di Rybus, al centro dell’area Miranchuk colpisce il palo di testa ma sulla palla vagante lo stesso attaccante deposita in rete a porta vuota.

La Juventus gioca a ritmi compassati, anche se al 17’ si rende pericolosa. Errore in uscita di Ignatyev, Rabiot raccoglie palla e imbecca Ronaldo, il portoghese si gira verso la porta, ma calcia debolmente con il destro. Però ancora i russi, quando attaccano, sfiorano addirittura il vantaggio: azione insistita, Zhemaletdinov calibra con il destro dal lato corto dell’area, pallone sul quale si fionda Miranchuk, che di testa spedisce alto da ottima posizione. Nel finale di tempo si vede anche Higuain e questa volta Guilherme si riscatta: gran pallone profondo di Khedira, l’argentino si coordina e colpisce al volo col destro trovando la grande parata del portiere brasiliano.


Decide Douglas Costa in extremis


Guilherme para un tiro di Ronaldo, Lokomotiv-Juventus

Il secondo tempo si apre senza cambi e con una punizione di Cristiano Ronaldo da fuori che trova la respinta difficoltosa di Guilherme. I russi ci provano in ripartenza con Barinov, ma è ancora CR7 a rendersi insidioso: pallone interno di Alex Sandro, Ramsey fa da sponda per il portoghese, che calcia forte dal limite, vola Guilherme a deviare provvidenzialmente in angolo. Al 64’ Sarri opera la prima sostituzione del match, inserendo Bentancur al posto di Ramsey. Le condizioni climatiche nel frattempo si fanno complicate, perché oltre al freddo piove sempre con più insistenza.

Sarri non è contento e al 70’ manda in campo Douglas Costa per Khedira. Ma al 78’ la grande occasione per andare in vantaggio è dei russi: gran riflesso di Szczesny sul destro in estirada di Krychowiak, respinta a botta sicura di Joao Mario ma Bonucci è provvidenziale salvando tutto sulla linea. Quando tutto sembra scritto per il pari, Douglas Costa al 93’ decide la sfida con un gol pazzesco: il brasiliano parte palla al piede con una serpentina, scambia al limite con Higuain e va in porta battendo con un preciso tocco mancino Guilherme.


INFO CHAMPIONS LEAGUE 2019-2020

CALENDARIO COMPLETO FASE A GIRONI CHAMPIONS LEAGUE 2019-2020

PARTITE IN CHIARO SU MEDIASET DELLA CHAMPIONS LEAGUE 2019-2020