La quarta giornata di Champions League si è aperta con gli impegni delle prime due squadre italiane. L’Inter di Antonio Conte di scena al Westfalenstadion contro il Borussia Dortmund, mentre il Napoli di Carlo Ancelotti in casa al San Paolo contro il Salisburgo. E sono arrivati due risultati non esaltanti di certo. L’Inter si fa rimontare due reti a Dortmund e perde 3-2, il Napoli non va oltre l’1-1 interno col Salisburgo.


BORUSSIA DORTMUND-INTER 3-2

Sul fronte formazioni ufficiali, Antonio Conte conferma il solito modulo 3-5-2. Con Handanovic in porta, spazio per Godin, De Vrij e Skriniar in difesa. A centrocampo Candreva, Vecino, Brozovic, Barella e Biraghi con Lautaro Martinez e Lukaku in attacco. Sul versante opposto Lucien Favre deve fare a meno ancora di Reus infortunato, con modulo 4-2-3-1. In avanti ci sono Hazard, Sancho e Brandt alle spalle di Gotze.


gol Vecino, Borussia Dortmund-Inter

Il primo tempo inizia con l’Inter aggressiva e in vantaggio al 5’ al primo affondo: lancio lungo dalle retrovie di Candreva, Lautaro Martinez supera in velocità Hummels, entra in area di rigore dalla destra e dopo una finta batte Burki col sinistro. Al 18’ la prima occasione del Borussia Dortmund: traversone basso di Hakimi per Gotze che calcia ma trova la respinta di Handanovic. Ci arriva di testa Schulz che manda a lato. Ma l’Inter gioca meglio e al 40’ vola sul 2-0 con un’azione magnifica: inizia tutto Brozovic con un paio di dribbling a metà campo, poi Lautaro Martinez sventaglia a destra per Candreva. Controllo e pallone arretrato per Vecino che, col destro, la mette all’angolino dove Burki non può arrivare. Nel finale il Dortmund ha una reazione d’orgoglio, ma Handanovic salva su Sancho.

Secondo tempo, il Dortmund rimonta

La ripresa si apre però col Borussia Dortmund che accorcia le distanze al 51’: Sugli sviluppi di un corner, palla sulla destra per Gotze che mette in mezzo dove Hakimi calciando in maniera sporca batte Handanovic. L’Inter va totalmente in tilt e inizia a difendere all’interno dell’area di rigore. Un atteggiamento sbagliato, aggravato al 64’ da un clamoroso errore dei nerazzurri che porta al 2-2 del Borussia: rimessa in fase difensiva di Candreva, Brozovic si fa anticipare e Brandt fredda Handanovic con un diagonale preciso. Conte manda in campo Lazaro e Sensi per cercare di cambiare l’inerzia della sfida sempre più complicata.


NAPOLI-SALISBURGO 1-1

Sul fronte formazioni ufficiali, Carlo Ancelotti manda in campo i suoi col modulo 4-4-2. In porta sempre Meret con Di Lorenzo, Koulibaly, Maksimovic e Mario Rui a sua protezione. A centrocampo Callejón, Zielinski, Fabián Ruiz e Insigne con Lozano e Mertens in avanti. Risponde Jesse Marsch col modulo 3-5-2 in cui Hwang e Haaland sono comunque supportati in avanti da Minamino e Szoboszlai.

gol Haaland, Napoli-Salisburgo

Il primo tempo inizia con un Salisburgo all’attacco e in vantaggio all’11’: Koulibaly entra in scivolata su Hwang in area e l’arbitro indica il dischetto. Qui si presenta il solito Haaland e fa 0-1. Il Napoli reagisce e al 13’ sfiora il pari: Insigne viene dentro al campo, riceve e mette la palla sul secondo per Callejon, colpo di testa dello spagnolo e palo clamoroso. Gli azzurri insistono e sfiorano il pari prima con Insigne e poi con Lozano. Al 33’ il capitano partenopeo si divora il pari, che però arriva ugualmente al 44’: Insigne imbuca per Lozano, il messicano col suo controllo prende il tempo a Onguené, tiro sul primo palo e palla all’angolino.

Secondo tempo, finisce 1-1

Il secondo tempo si apre con Luperto al posto di Mario Rui. Il Napoli sfiora due volte il vantaggio nel primo quarto d’ora. Prima con Lozano al 57’ poi con Mertens al 60’. La grande chance per andare in vantaggio arriva al 74’: è Insigne che rientra dalla sinistra e fa partire un tiro-cross che sbatte sulla traversa prima, dietro la testa di Coronel poi e finisce sul fondo. Il Salisburgo si difende a protezione del pareggio, ripartendo sempre più raramente in contropiede. Finisce 1-1, al Napoli va bene anche così.


INFO CHAMPIONS LEAGUE 2019-2020

CALENDARIO COMPLETO FASE A GIRONI CHAMPIONS LEAGUE 2019-2020

PARTITE IN CHIARO SU MEDIASET DELLA CHAMPIONS LEAGUE 2019-2020