L’Atletico Madrid non ci sta: pronta denuncia alla UEFA per l’esultanza di Ronaldo

In casa Atletico Madrid non è andata giù l'esultanza di Cristiano Ronaldo dopo la rete del 3-0: i colchoneros pronti a denunciarlo all'UEFA

138

Un “Los Huevos” tira l’altro direbbe qualcuno. Prima Diego Simeone al Wanda Metropolitano, poi alcune rivisitazioni in giro per il mondo del gesto e infine Cristiano Ronaldo a ‘rispedire’ al mittente la provocazione del Cholo. Juventus-Atletico Madrid non è però ancora finita a quanto pare. E se il tecnico argentino, rivolgendo il suo gesto ai propri tifosi, era stato punito con una multa, il fuoriclasse bianconero rischia qualcosa di più.

L’Atletico vuole fare denuncia alla UEFA

In casa Atletico Madrid si continua a masticare amaro per l’eliminazione dalla Champions League e soprattutto per la discussa esultanza del numero 7 portoghese. Ai colchoneros non è andato per niente giù il comportamento di Cristiano Ronaldo, col gesto dei “Los Huevos” ben visibile azionato dopo la rete del 3-0 che ha permesso alla Juventus di staccare il pass per i quarti di finale. CR7 però, dopo aver segnato dagli undici metri, s’è rivolto ai tifosi ospiti, toccandosi le parti basse, la stessa mimica di quanto aveva fatto Simeone nell’andata del Wanda Metropolitano.

Come riferisce il quotidiano spagnolo AS, l’Atletico Madrid starebbe approntando una denuncia formale da presentare alla UEFA per protestare contro l’esultanza del cinque volte Pallone d’Oro. Basando questa missiva su una differenza principale nei comportamenti di Simeone e Ronaldo. Il gesto dell’allenatore era verso i suoi fan, mentre il portoghese s’è rivolto direttamente gli avversari e, oltre al gesto, avrebbe urlato “Hijos de puta” e “A chuparla!”, in spagnolo e senza bisogno di dover tradurre. Così la dirigenza dei rojiblancos sta studiando una denuncia formale al massimo organismo europeo del calcio.

Cosa rischia Ronaldo? Le possibili sanzioni

Un’esultanza che però rischia di costare caro. Il 34enne di Funchal ha deciso di imitare il tecnico dei colchoneros mostrando di avere gli attributi ponendo le mani per più volte all’altezza dei testicoli. Se l’UEFA aprirà un fascicolo nel confronti i CR7, i rischi diventerebbero concreti in vista dei quarti di finale. Di sicuro arriverà una multa per il portoghese, come comminata anche allo stesso Simeone. Però Cristiano Ronaldo potrebbe anche rischiare una squalifica dato che il suo gesto potrebbe essere considerato come insultante verso i tifosi dell’Atletico Madrid.

A parziale attenuante, nel post match dell’Allianz Stadium, lo stesso allenatore dell’Atletico Madrid aveva stemperato i toni. Interpellato sul gesto di Ronaldo, Simeone aveva subito spiegato: “Cristiano Ronaldo è il migliore del mondo. Il suo gesto? Sicuramente l’ha fatto come l’ho fatto io al Wanda, per dimostrare alla sua gente il suo carattere”.

LE ULTIME NOTIZIE SULLA JUVENTUS