Paulo Fonseca nuovo allenatore della Roma? – Dopo i no di Antonio Conte e quello ‘inaspettato’ di Gian Piero Gasperini, la Roma sta proseguendo la sua ‘caccia’ al nuovo allenatore. In casa giallorossa il clima è abbastanza teso, dopo aver mancato l’approdo alla prossima Champions League, il caso De Rossi e le presunte ‘lotte intestine’ in cui sarebbe finito dentro anche Francesco Totti. Insomma polemiche e rumors non mancano, ma ora la scelta del nuovo allenatore per la stagione 2019-2020 non può più essere rimandata.

Fonseca tra i nomi più ‘caldi’

Sono stati accostati tantissimi nomi alla panchina della Roma, non ultimi quelli di Roberto De Zerbi e Sinisa Mihajlovic, ma nelle ultime ore c’è un tecnico che sta scalando posizioni. Stiamo parlando di Paulo Fonseca, attualmente allenatore dello Shakhtar Donetsk. Ma ora ci sarebbero delle novità importanti. E se il nuovo ds Gianluca Petrachi spingerebbe per Mihajlovic, Totti vorrebbe Gattuso, il braccio destro di Pallotta, ossia Franco Baldini avrebbe messo in pole l’allenatore portoghese.

E c’è di più. I contatti tra le parti sarebbero ormai sempre più fitti, per un gradimento reciproco a questa possibilità. Fonseca accetterebbe un contratto della durata triennale da 2 milioni di euro a stagione. Secondo calciomercato.com un nuovo contatto ci sarà entro domenica, per entrare definitivamente nel vivo della trattativa.

Paulo Fonseca ‘liberato’ dallo Shakhar

Nelle scorse ore poi, il numero uno della società ucraina, Rinat Akhmetov, ha rilasciato un’intervista al programma “Velykyi Futbol”, in cui si è soffermato anche sul futuro del tecnico. “Paulo è un allenatore giovane, ambizioso e altamente qualificato. Se i migliori club in Europa e nel mondo si interessano a lui significa che ha buone idee, e questo è un bene sia per Paulo che per il nostro club”.

Se sono pronto a lasciarlo andare? Sì, naturalmente. Questa è la nostra buona reputazione. In precedenza, se un giocatore veniva da me, non lo vendevo a nessuno, non lo regalavo. E quando ho iniziato a lasciare andare i giocatori, abbiamo vinto molto di più. Questa esperienza è stata molto utile. Lo stesso vale per lo staff tecnico. Inoltre, c’è un accordo morale nel caso qualcuno si interessi. Qualcuno è interessato di sicuro a Paulo. È un bravo specialista e una persona decente. È venuto qui, in un altro paese, ha vinto tre campionati e tre coppe, più una Supercoppa. Questo merita un enorme applauso”.

LE ULTIME NOTIZIE SULLA ROMA