Il Real Madrid è stato sicuramente il grande protagonista in questi primi giorni della sessione estiva di calciomercato. I blancos hanno messo a segno grandissimi acquisti come quelli di Luka Jovic e Eden Hazard. Non solo loro visto che sono arrivati anche Militao e Mendy per una cifra che supera i 200 milioni di euro. Una vera e propria rivoluzione che non riguarderà solo le operazioni in entrata. Il club di Florentino Perez, infatti, si muoverà anche in uscita e uno dei giocatori che quasi sicuramente lascerà la capitale spagnola è Gareth Bale.

Real Madrid su Eriksen

Il Real Madrid pensa alla cessione di Bale

Uno dei giocatori che quasi certamente lascerà il Real Madrid è Gareth Bale. L’esterno gallese è stato messo alla porta dal tecnico, Zinedine Zidane. Il giocatore non rientra nel suo schieramento tattico, tanto da essere messo ai margini della rosa già nelle ultime partite della stagione appena terminata. Acquistato nel 2013 dal Tottenham per 100 milioni di euro, il classe 1989 ha disputato 231 partite complessive con la maglia dei blancos, mettendo a segno 102 reti e collezionando 64 assist. Su di lui c’è il forte interesse del Manchester United, che lo avrebbe individuato come il rinforzo ideale per l’attacco. Sembra scartata l’ipotesi prestito, soprattutto per volontà dello stesso Bale, che accetterà solo una cessione a titolo definitivo.

Le parole dell’agente di Bale

Del futuro di Gareth Bale ha parlato l’agente dell’esterno del Real Madrid, Jonathan Barnett, smentendo l’ipotesi di una cessione in prestito:

“Non succederà. Zidane ha deciso che può fare a meno di Bale. Ovviamente la situazione di Gareth al Real non è migliorata. Lui non vuole andare via in prestito. Ha una vita bella e una casa in Spagna. Credo che per andare via dovrebbe accadere qualcosa di eccezionale e il prestito non è nell’elenco delle opzioni. Lo United? Potrebbe fare bene lì, è ancora uno dei i migliori giocatori del mondo, ma è molto improbabile”.

Le ultime notizie sul Real Madrid