Il Napoli ha messo nel mirino, ormai da tempo, due obiettivi come prioritari del proprio calciomercato. Stiamo parlando del colombiano James Rodriguez e del messicano Hirving Lozano. Ma per portare a termine l’acquisto di entrambi, serve un grosso sacrificio economico. E dunque a questo proposito le cessioni dei tanti esuberi in rosa daranno una mano in tal senso. Ma andiamo con ordine.

James e Lozano, si tratta

E a proposito di James Rodriguez, l’edizione odierna del Corriere dello Sport fa sapere di come il presidente azzurro, Aurelio De Laurentiis, avrebbe chiamato direttamente Florentino Perez, suo collega e numero uno del Real Madrid, per sbloccare l’operazione. La novità sarebbe la formula dell’operazione: dal prestito con diritto di riscatto si può passare al prestito oneroso con obbligo di riscatto. A queste condizioni il Real Madrid potrebbe anche prendere in considerazione uno ‘sconto’ sulla valutazione dell’ex Bayern, ossia i 42 milioni di euro non sborsati dai bavarese per il riscatto del colombiano. 

Per quanto riguarda invece Lozano, anche qui si registrano delle importanti novità. La prossima settimana infatti, secondo Il Mattino, ci sarà un incontro con Mino Raiola, agente del messicano. La famiglia dell’esterno offensivo messicano è già stato in città nelle settimane scorse, con Ancelotti a fare gli onori di casa. Per strapparlo al PSV Eindhoven serrvono almeno 40 milioni di euro. Al calciatore ingaggio da 2.5 a stagione, con una bozza di accordo già trovata. 

Le cessioni del Napoli

Dunque il Napoli vuole migliorarsi e i possibili acquisti di James Rodriguez e Hirving Lozano lo dimostrano in pieno. Per portare a termine il loro arrivo all’ombra del Vesuvio, servono quasi 90 milioni di euro. Soldi che, però, potrebbero arrivare direttamente dalle tante cessioni messe in programma.

Nello specifico quelle di Roberto Inglese e Simone Verdi, per i quali De Laurentiis chiede 25 milioni a testa. Per Elseid Hysaj, invece, servono 30 milioni, mentre altri 55 milioni circa dovrebbero arrivare dagli addii di Mario Rui, Rog, Diawara, Sepe e Grassi. Un tesoretto dunque da più di 130 milioni di euro su cui poter fare affidamento.

LE ULTIME NOTIZIE SUL NAPOLI