Si preannuncia una settimana caldissima per il Milan, impegnato su vari fronti che delineeranno la fisionomia della nuova stagione. In giornata da Nyon è atteso il comunicato ufficiale dell’Uefa che molto probabilmente sancirà l’esclusione del Milan dall’Europa League. I legali della società rossonera si trovano in Svizzera da ieri, per trovare un accordo con l’Uefa che permetterebbe alla società di Elliott di avere a disposizione un anno in più per raggiungere il pareggio di bilancio. Questo però comporterebbe l’esclusione del Milan dalla prossima Europa League.

Milan fuori dall’Europa League

Il Milan e la Uefa, dopo diversi contatti avvenuti nel corso dei mesi, sarebbero giunti ad un punto d’incontro che sembrerebbe andar bene ad entrambi. La verità è che il Milan non avrebbe rinunciato all’Europa, piuttosto sarebbe stato costretto a farlo e questa decisione tutto sommato va anche bene alla società rossonera. La Uefa infatti aveva inizialmente fissato al 2021 il termine massimo per raggiungere il pareggio di bilancio, termine che verrà aggiornato al 2022. Il Milan dal punto di vista societario tira un sospiro di sollievo, ed in questo modo non avrebbe l’obbligo di cedere i giocatori più importanti come Donnarumma, Kessie e Suso.

Calciomercato Milan, le ultime notizie

I nomi accostati al Milan in questi ultimi giorni sono molteplici. Paolo Maldini e Zvonimir Boban stanno lavorando su più fronti, come dimostrano i numerosi procuratori che si presentano quotidianamente a casa Milan. Per quanto riguarda la difesa il nome più gettonato, viste le difficoltà per arrivare ad Andersen della Sampdoria, è Dejan Lovren del Liverpool.

Il difensore croato, stimato da Boban, dovrebbe lasciare l’Inghilterra per avere la possibilità di giocare con continuità. Per lui il Liverpool chiede circa 20 milioni di Euro ed il giocatore gradirebbe la destinazione Milano. Un altro nome accostato in questi giorni è quello di Vitalii Mykolenko, terzino sinistro ucraino della Dinamo Kiev. Il classe 1999 è stato suggerito dall’ex gloria rossonera Shevchenko ed il costo del suo cartellino si aggira sui 6 milioni di Euro.

Centrocampo e attacco

Per quanto riguarda il centrocampo il sogno è Lucas Torreira, che Giampaolo ha già allenato alla Sampdoria. L’uruguaiano in forza all’Arsenal ha già espresso il suo gradimento per un ipotetico ritorno in Italia, ma il club inglese difficilmente se ne priverà. L’inserimento di Franck Kessie nella trattativa potrebbe riuscire a sbloccarla, ma l’operazione rimane complicata.

I nomi di Stefano Sensi e Jordan Veretout continuano a rimbalzare quotidianamente sul web. I due centrocampisti non sono in competizione, nel senso che uno non escluderebbe l’altro. Per il centrocampista del Sassuolo il Milan avrebbe proposto un prestito biennale con riscatto obbligatorio fissato a 15 milioni di Euro. Questa offerta non convince del tutto il Sassuolo, ma la trattativa rimane viva e calda. Per quanto riguarda invece il centrale francese della Fiorentina il Milan non ha ancora formulato una vera e propria offerta, ma il giocatore piace tantissimo anche al nuovo tecnico Giampaolo.

IL NOME NUOVO PER L’ATTACCO – Sky Sport.De, nota emittente tedesca, ha annunciato che il Milan avrebbe raggiunto un accordo con Andrei Kramaric, attaccante croato in forza all’Hoffenheim. Il Milan a questo punto dovrebbe trovare un accordo con la società tedesca, con l’agente del ragazzo che aveva espresso gradimento per la possibile destinazione Milan. Anche in questo caso seguiranno aggiornamenti nelle prossime ore.

a cura di Stefano Sorce

LE ULTIME NOTIZIE SUL MILAN