Liga in ‘subbuglio’: il Barcellona dice addio a Valverde, Ramos chiede al Real la cessione

    In casa Barcellona si è già al lavoro per l'erede di Ernesto Valverde, esonerato dai blaugrana. Mentre al Real Madrid c'è la grana Sergio Ramos

    155

    La fine dei campionati più importanti in giro per l’Europa, ha di fatto aperto il calciomercato estivo 2019. E tra rumors e notizie da verificare, anche in Spagna c’è molto da dover raccontare. Specialmente con riferimento alle due big Barcellona e Real Madrid. Una stagione che i blaugrana hanno chiuso vincendo la Liga, ma con le due grosse delusioni registrate in Champions League e Coppa del Re. Invece totalmente deludente per i blancos, senza sussulti e con la sola consolazione di un Mondiale per Club vinto a dicembre, ma ormai senza più fascino per come concepito dalla FIFA.

    Il Barcellona ‘esonera’ Valverde

    E la notizia che sconvolge la mattinata spagnola e non solo è quella che riporta dell’esonero di Ernesto Valverde. Il Barcellona ha dunque deciso di dare il benservito all’allenatore basco, pochi giorni dopo la sconfitta nella finale di Coppa del Re contro il Valencia. Il tecnico avrebbe perso la fiducia dei giocatori (Rakitic vuole restare) dopo il ko di sabato scorso. Leo Messi lo aveva difeso nel giorno della vigilia, ma come racconta l’edizione online di Sport, la sconfitta ha messo la pietra tombale sul futuro dell’allenatore basco.

    E i blaugrana hanno subito mosso i passi per la sua sostituzione. Infatti il candidato numero uno a succedergli è Roberto Martinez, attuale ct del Belgio ed ex allenatore dell’Everton. Ovviamente, per vederlo seduto sulla panchina blaugrana, sarà necessario avviare un percorso burocratico per liberarlo dagli impegni federali. Martinez aveva già detto no a Siviglia e Betis, mentre al Barcellona avebbe mostrato un’apertura.

    Real Madrid con la grana Sergio Ramos

    Ma anche in quel di Madrid, sponda Real, c’è di che discutere. Protagonista il capitano Sergio Ramos che ha chiesto espressamente di essere ceduto nella prossima finestra di mercato. Per lui è arrivata un’offerta irrinunciabile dalla Cina. E la conferma è arrivata in queste ore. Infatti Florentino Perez ha rilasciato una lunga intervista a Onda Cero in Spagna, parlandone apertamente. “Ramos è venuto col suo agente nel mio ufficio. Mi ha chiesto di andare via gratuitamente ma i trasferimenti con la Cina sono complicati. Gli ho detto che non lasceremo andare il nostro capitano gratis, sarebbe un addio terribile. Lo faremo partire solo con la clausola”.

    Sul resto del mercato Real ha dichiarato: “Non ho parlato con Zidane di Mbappé e Neymar. Non stiamo pensando ai giocatori, il mercato inizia il 1 luglio. Hazard arriva? Come potrei parlare di un giocatore che domani si gioca l’Europa League? Non nego che abbiamo provato più volte a portarlo a Madrid ma ancora non ci siamo riusciti. Le uscite? Non abbiamo ricevuto proposte per Bale, solo dalla Cina per Ramos. Stiamo parlando di chi cedere, di chi vendere e di chi prendere”.

    LE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO