Lazio, Milinkovic-Savic via ad una sola condizione. E nel frattempo è ai dettagli l’arrivo di Jony

Il futuro di Sergej Milinkovic-Savic potrebbe essere ancora alla Lazio, a meno di un'offerta da ben 100 milioni di euro: nel frattempo è in arrivo Jony

La Lazio è ripartita da Simone Inzaghi e Igli Tare. Un percorso dunque ancora comune in casa biancoceleste, ma che adesso dovrà passare per forza di cose anche da scelte importanti. La prima, in assoluto, vede al centro del discorso Sergej Milinkovic-Savic e non potrebbe essere diversamente.

Milinkovic-Savic via solo per 100 mln

Il suo addio alla Lazio sembrava totalmente scontato un anno fa di questi tempi, senza qualificazione alla Champions League e l’amarezza di averla perduta negli ultimi minuti. Ma in questa sessione di trattative, lo stesso Sergej Milinkovic-Savic potrebbe nuovamente restare. Il suo contratto scade nel giugno del 2023 dopo il rinnovo arrivato nei mesi scorsi, ma con il suo procuratore, Mateja Kezman, c’è un accordo ben preciso: davanti ad un’offerta di 100 milioni di euro, il presidente Claudio Lotito aprirà alla partenza di Milinkovic.

Tra le pretendenti c’è la Juventus, che metterebbe sul piatto un paio di contropartite tecniche più un robusto conguaglio economico. Ma ad ora questa soluzione non convince. Ad esempio i 60 milioni di euro più due contropartite come Romero e Spinazzola. Altrimenti i club che potrebbero raggiungere una cifra simile sono Manchester City e PSG. Tuttavia ad ora segnali in tal senso non ne sono arrivati e dunque il serbo non è detto che lasci la Lazio.

Calciomercato Lazio, in arrivo Jony

Detto questo, la Lazio è pronta a piazzare nel frattempo il secondo acquisto per la stagione 2019-2020, dopo quello di Bobby Adekanye (classe ’99), arrivato a zero dal Liverpool. E stiamo parlando di Jonathan Rodriguez Menendez, meglio conosciuto come Jony. Si tratta di un esterno spagnolo, classe 1991, nell’ultima stagione al Deportivo Alaves con cui ha giocato 37 partite, segnato quattro gol e fornito 11 assist, risultando il miglior assist-man della Liga dopo nomi del calibro di Leo Messi del Barcellona e Sarabia del Siviglia.

Il suo cartellino è però di proprietà del Malaga, società andalusa con cui il direttore sportivo Tare sta trattando da giorni e con la quale si è arrivati ormai ai dettagli. Il contratto del mancino asturiano scade nel giugno del 2020, senza possibilità di rinnovo, per un’operazione che dovrebbe costare a Lotito 4,5 milioni più uno di bonus. Jony, come riportato da lalaziosiamonoi.it, è stato a Roma nei giorni scorsi, visitando il centro sportivo di Formello. Il giocatore iberico può agire da esterno sinistro offensivo nel 4-3-3 o nel 4-2-3-1, ma anche come laterale in un 4-4-2 o in un 3-5-2 con vocazione sempre molto offensiva.

LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO