La Lazio sta lavorando sul mercato per cercare di rinforzare al meglio la rosa a disposizione del proprio tecnico, Simone Inzaghi. Un acquisto importante è stato già messo a segno con l’arrivo di Manuel Lazzari dalla Spal. Il giocatore è fondamentale negli schemi tattici dei biancocelesti. Club che, intanto, è in attesa di conoscere il futuro di Sergej Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo sembra ad un passo dal Manchester United ma i Red Devils non hanno ancora formulato una proposta ufficiale. Intanto, però, si lavora su quello che potrebbe essere il suo sostituto.

Lazio, individuato il possibile sostituto di Milinkovic-Savic

La Lazio potrebbe cedere Sergej Milinkovic-Savic in questa sessione di mercato. Il centrocampista serbo era stato già al centro di varie voci la scorsa estate, ma questa volta potrebbe seriamente lasciare la Capitale, come ammesso dal presidente, Claudio Lotito. Si attende che il Manchester United formalizzi l’offerta da oltre 80 milioni di euro, che dovrebbe aggirarsi sui 75+15 di bonus. Tutto, però, è legato al futuro di Paul Pogba. Biancocelesti che, intanto, non vogliono farsi trovare impreparati e sono alla ricerca del sostituto del serbo. Il nome in pole sembrava quello di Szoboszlai del Salisburgo ma la giovanissima età (18 anni), unita all’alta valutazione degli austriaci, sta facendo prendere in considerazione altre piste. Fra queste c’è Davy Klaassen, rilanciatosi con la maglia del Werder Brema dopo il passaggio a vuoto all’Everton. Altri nomi che piacciono sono quelli di Gustavo Pereiro e Hans Vanaken.

Le parole di Lotito

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, a margine dell’evento di presentazione del progetto formativo del club biancoceleste, è tornato a parlare della possibile cessione di Milinkovic-Savic:

“Se spero che l’offerta per Milinkovic non arrivi? Io non spero niente, non mi sono posto il problema. Per fortuna non dobbiamo vendere per fare mercato. Soddisfatto del mercato? Lo diranno i risultati, sicuramente c’è un bel gruppo coeso”.

Rocchi come dopo Inzaghi: “Noi investiamo sempre sulla persona: una cosa certa, la Lazio adesso può pensare ad un futuro stabile, senza preoccupazioni. In passato, con tutto il rispetto, la Lazio ha sempre avuto precarietà. Oggi facciamo mercato con assoluta tranquillità, liberi di decidere. In termine di struttura ed organizzazione abbiamo avuto una crescita esponenziale”.

Le ultime notizie sulla Lazio