La Lazio sembra vicina a salutare Sergej Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo ha disputato l’ultima amichevole giocata dai biancocelesti, segnando anche una rete, ma potrebbe essere l’ultima partita giocata con la maglia laziale. Il giocatore, infatti, sembra essere sempre più vicino alla cessione, con il Manchester United che sta definendo i dettagli. I Red Devils, però, vorrebbero allo stesso tempo definire la cessione di Paul Pogba, su cui c’è il forte interesse del Real Madrid.

Lazio pronta a cedere Milinkovic-Savic

La Lazio è pronta a definire la cessione di Sergej Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo lascerà sicuramente la Capitale e anche il patron, Claudio Lotito, nelle scorse settimane ha ammesso come sia difficile trattenere il giocatore. Per sua stessa ammissione sono state giocate gran parte delle carte a disposizione lo scorso anno. Già la scorsa estate, infatti, tanti erano i club interessati al calciatore, ma il presidente non solo ha rifiutato offerte da 100 milioni di euro, ma anche rinnovato il contratto, alzando lo stipendio a 3 milioni di euro. Un Mondiale sotto tono e un campionato disputato non ai livelli dell’anno prima ha contribuito ad abbassare la sua valutazione. Anche per questo motivo questa volta la Lazio lo lascerà andare comunque per un’offerta importante, che si avvicina ai 100 milioni di euro proposti lo scorso anno.

Milinkovic-Savic ad un passo dal Manchester United

Il club che sembra ad un passo da Sergej Milinkovic-Savic è il Manchester United. Il centrocampista serbo, nonostante una stagione non all’altezza, è stato premiato come il miglior interprete del ruolo dell’ultimo campionato italiano. I Red Devils hanno già trovato l’intesa con l’entourage del classe 1995 per un contratto quinquennale, fino a giugno 2024, a 6 milioni di euro a stagione. Il suo agente, Kezman, infatti, in questi giorni si è intrattenuto a Londra per riuscire a trovare l’accordo migliore per il suo assistito Ora gli inglesi formuleranno la proposta alla Lazio da 75 milioni di euro più 15 milioni di bonus. Intesa molto vicina visto che la differenza tra domanda ed offerta è minima. Il patron dei biancocelesti, infatti, chiedono 80 milioni di euro di parte fissa, ma l’impressione è che la fumata bianca possa arrivare già nei prossimi giorni.

Le ultime notizie sulla Lazio