La Juventus è pronta a partire per un nuovo ciclo. I bianconeri hanno ufficializzato l’arrivo del nuovo allenatore, Andrea Pirlo, al posto di Maurizio Sarri. Il tecnico è pronto ad attuare una piccola rivoluzione per riscattare un’annata al di sotto delle aspettative, nonostante la vittoria dello scudetto. L’obiettivo principale sarà quello di trovare un centravanti in grado di garantire almeno 15-20 gol. Andrà via Gonzalo Higuain e per questo servirà un attaccante che possa rimpiazzarlo all’interno della rosa a disposizione del nuovo tecnico. Per il Pipita non è esclusa la rescissione del contratto, così come successo con Blaise Matuidi.

Juventus, i nomi per l’attacco

Sono tanti i nomi sul taccuino del direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici, per rinforzare l’attacco. Il primo resta quello del centravanti del Napoli, Arkadiusz Milik. Il polacco ha il contratto in scadenza a giugno 2021 con il Napoli ma gli azzurri non lo lasceranno andare per meno di 40 milioni di euro. Il secondo nome è quello di Duvan Zapata, esploso con la maglia dell’Atalanta nelle ultime due stagioni. I bergamaschi, però, non lo valutano meno di 50 milioni di euro, anche se l’inserimento di Perin nell’affare potrebbe abbassare notevolmente l’esborso economico. Il terzo nome, invece, è quello di Raul Jimenez. Il suo agente è lo stesso di Cristiano Ronaldo e questo potrebbe facilitare il buon esito della trattativa. Il Wolverhampton, inoltre, è rimasto fuori dalle competizioni europee per il prossimo anno e questo potrebbe portare l’attaccante a chiedere la cessione.

Gli outsider

Dzeko, Roma

Ci sono altri nomi che la Juventus tiene in caldo qualora dovesse fallire l’assalto ai primi tre sul taccuino di Paratici. I bianconeri tengono d’occhio la pista che porta a Lacazette, che potrebbe lasciare l’Arsenal in cerca di una nuova avventura e di una squadra che partecipi alla prossima Champions League. Occhio anche ad un possibile cavallo di ritorno come quello di Alvaro Morata. L’attaccante spagnolo vuole maggiore spazio e vorrebbe giocare con continuità da titolare, cosa che non sta facendo all’Atletico Madrid. L’ultimo nome è quello di Edin Dzeko. Il centravanti bosniaco rappresenta la soluzione low cost del club bianconero. La Roma, infatti, potrebbe lasciarlo andare dinanzi ad una proposta tra i 10 e i 15 milioni di euro.

Le ultime notizie sulla Juventus