L’Inter sarà sicuramente protagonista della prossima sessione di calciomercato. I nerazzurri faranno tanto sia per quanto riguarda le operazioni in entrata, sia per quanto riguarda le operazioni in uscita. Uno dei giocatori che non avrebbe convinto il tecnico, Antonio Conte, è il centrale uruguaiano, Diego Godin. Il difensore è arrivato a parametro zero dopo essere andato in scadenza di contratto con l’Atletico Madrid ma non si è integrato a pieno nello scacchiere tattico nerazzurro. A penalizzarlo anche lo schieramento con la difesa a tre, essendo lui abituato a giocare in una difesa a quattro.

L’Inter sfida la Juventus per Tonali

Inter pronta a cedere Godin

Godin-Zapata, Inter-Atalanta

Diego Godin potrebbe lasciare l’Inter la prossima estate. Il giocatore non ha convinto in questa stagione e visto l’alto ingaggio percepito potrebbe anche essere ceduto o lasciato libero a parametro zero. Il difensore, infatti, per sposare il progetto interista e lasciare l’Atletico Madrid a parametro zero ha deciso di firmare un contratto triennale, fino a giugno 2022, a oltre sei milioni di euro a stagione. Le prestazioni offerte non sono state all’altezza delle aspettative. Per questo motivo anche il tecnico nerazzurro, Antonio Conte, avrebbe dato il proprio placet per la sua partenza. L’allenatore con il passare delle settimane ha cominciato anche a relegarlo in panchina quest’anno, preferendogli in alcune circostanze il giovane Alessandro Bastoni. Il fatto che l’Inter abbia chiesto informazioni sia su Kumbulla che su Armando Izzo non fa altro che dimostrare come il club meneghino possa rivoluzionare il reparto arretrato in estate.

Due club interessati

Sono due i club maggiormente interessati al difensore dell’Inter, Diego Godin. Entrambe le società militano in Premier League: si tratta del Tottenham e del Manchester United. In pole position ci sarebbero gli Spurs, visto che il tecnico, José Mourinho, lo vuole fortemente a Londra. I Red Devils, però, sono pronti al grande rilancio. I nerazzurri, comunque, potrebbero lasciarlo andare anche per un piccolo indennizzo. La sua partenza, di fatto, alleggerirebbe notevolmente il monte stipendi.

Le ultime notizie sull’Inter