Uno dei grandi protagonisti del successo dell’Italia a Euro 2020 è stato sicuramente Nicolò Barella, andato anche a segno nei quarti di finale contro il Belgio. Il centrocampista, prima degli azzurri, è stato determinante nella vittoria dello scudetto da parte dell’Inter. I nerazzurri sono tornati sul tetto d’Italia a distanza di 11 anni dall’ultima volta e ora devono pensare a blindare i propri gioielli dall’assalto dei top club europei, e tra questi c’è anche il classe 1997.

L’Inter vuole blindare Barella

Dopo aver ceduto Achraf Hakimi al Paris Saint Germain per 71 milioni di euro, bonus inclusi, l’Inter non ha alcuna intenzione di cedere altri big sul mercato, come confermato da Simone Inzaghi alla presentazione. Per questo motivo, i nerazzurri vogliono blindare gli elementi chiave della propria rosa e tra questi c’è sicuramente Nicolò Barella. Il centrocampista nell’ultima annata ha messo a segno 3 reti e collezionato 7 assist in 36 partite di campionato. Numeri importanti che hanno portato il club meneghino a trattare il rinnovo di contratto del classe 1997. Per lui pronto il prolungamento di una stagione, fino a giugno 2025, con ingaggio quasi raddoppiato, da 2,5 a 4 milioni di euro a stagione.

L’assalto del Liverpool

Barella, centrocampista Inter

Dietro a questa mossa dell’Inter c’è anche il forte interesse di un top club europeo per Nicolò Barella, il Liverpool. I Reds sono alla ricerca di un rinforzo in mezzo al campo dopo l’addio di Georginio Wijnaldum, accasatosi a parametro zero al Psg. Per questo motivo Klopp ha messo gli occhi sul centrocampista nerazzurro, che può ricoprire più ruolo. Gli inglesi sarebbero pronti a mettere sul piatto anche una cifra tra i 60 e i 70 milioni di euro ma i nerazzurri non hanno alcuna intenzione di privarsi di Barella. Per questo motivo sono partite le trattative per il rinnovo.

Le ultime notizie sull’Inter