In casa Inter presto ci sarà il ritorno dell’attaccante brasiliano, Gabriel Barbosa, noto anche come Gabigol. Il classe 1996 ha giocato l’ultimo anno in prestito al Santos, dove sembra rinato dopo l’esperienza disastrosa con la maglia nerazzurra nell’annata 2016-2017 e con quella del Benfica da agosto a dicembre 2017. L’attaccante ha chiuso il campionato brasiliano con il titolo da capocannoniere con diciotto reti segnate in trentacinque presenze. Il suo ritorno a Milano è previsto per i primi giorni di gennaio ma il suo futuro è un rebus. Bisognerà vedere, infatti, se l’Inter deciderà di dare una nuova chance al giocatore o se lo cederà a titolo definitivo.

Calciomercato Inter, il futuro di Gabigol è un rebus

Gabriel Barbosa è stato uno dei primi acquisti della gestione Suning. Arrivato dal Santos nell’agosto del 2016 per poco più di 30 milioni di euro, l’attaccante brasiliano non ha lasciato il segno, giocando solo qualche spezzone di gara e mettendo a segno una rete. Ad agosto è arrivata la cessione in prestito al Benfica, ma nemmeno in Portogallo il giovane bomber è riuscito a fare il salto di qualità. Proprio per questo motivo, il club nerazzurro ha optato per il ritorno in Brasile, girandolo in prestito al Santos dove sembra essere tornato ad esprimersi ai massimi livelli. Nonostante le ottime prestazioni fornite con il club carioca, il futuro di Gabigol potrebbe essere lontano da Milano. Il suo futuro potrebbe essere in Premier League, visto l’interesse dell’Everton e del West Ham, o sempre in Brasile, dove c’è l’interesse del Flamengo. Il club brasiliano, infatti, potrebbe fare leva sul tesoretto ricavato dalla cessione di Paquetà al Milan per 35 milioni di euro. La valutazione dell’attaccante verdeoro si aggira intorno ai 15-20 milioni di euro, cifra che permetterebbe di non realizzare una minusvalenza.

Le parole di Gabigol

Gabigol ha parlato del suo futuro a margine di un evento dedicato a Pes 2019:

“Essere accostato a grandi squadre è sempre motivo di grande orgoglio, rispetto tutte le squadre, tutti conoscono il mio affetto per il Santos, ma apro le porte a tutti i team. Come ho già detto. Tornerò all’Inter. Ringrazio tutte le voci, non so siano vere o false, ma essere accostato a grandi squadre mi rende onorato. Quello che so è che a gennaio tornerò all’Inter e vedere cosa succede. Voglio essere felice, giocare indipendentemente dal luogo, ho la felicità di essere un giocatore dell’Inter, è una grande squadra, ma ora è tempo di godersi le vacanze”.

LE ULTIME NOTIZIE SULL’INTER