Inter scatenata sul mercato in quest’ultima settimana. I nerazzurri, dopo il successo in campionato contro il Lecce, vogliono regalare al proprio tecnico, Antonio Conte, gli ultimi rinforzi richiesti. Dopo aver chiuso con la Fiorentina lo scambio Dalbert-Biraghi, con l’italiano che sta sostenendo in questo momento le visite mediche al Coni, il club meneghino si prepara a chiudere anche l’acquisto di Alexis Sanchez. L’attaccante cileno sarà la pedina con il quale si completerà il reparto avanzato, salvo sorprese e occasioni di mercato dell’ultimo momento.

L’Inter boccia definitivamente Icardi

Inter, arriva Sanchez

L’Inter ha definito l’acquisto di Alexis Sanchez e l’ufficialità potrebbe arrivare già nella giornata di oggi. Ieri sera è arrivata l’intesa definitiva con il Manchester United, che cederà il cileno in prestito secco. A fine anno, poi, si discuterà dell’eventuale riscatto. I nerazzurri pagheranno 5 dei 12 milioni di euro dell’ingaggio del giocatore, con i restanti 7 a carico dei Red Devils. E anche sul fronte stipendio ogni discorso, poi, è rimandato al termine di questa stagione visto che l’Inter non sembra disposta a investire 12 milioni di euro all’anno per il classe 1988. Sanchez che è già in volo per l’Italia in questo momento, con il cileno che dovrebbe arrivare verso le ore 15 per poi sostenere le visite mediche. Il club nerazzurro sta cercando di accelerare i tempi per mettere il giocatore a disposizione del tecnico, Antonio Conte, già per la prossima sfida di campionato. Il club meneghino sarà di scena alla Sardegna Arena contro il Cagliari del grande ex, Radja Nainggolan.

Sogno a centrocampo

Mercato dell’Inter che non si chiuderà con gli arrivi di Sanchez e Biraghi. I nerazzurri vogliono mettere a disposizione di Conte una rosa completa in ogni reparto e per farlo stanno provando a fare un ultimo sforzo anche a centrocampo. Serve un centrocampista che regali muscoli e qualità in mezzo al campo. Identikit che risponde al nome di Sergej Milinkovic-Savic. La trattativa non è semplice visto che la Lazio non vorrebbe privarsi di un elemento così importante nell’ultima settimana di mercato. Condizionale d’obbligo, però, visto che Marotta ne sta parlando con Lotito da qualche settimana e non è escluso che in questi giorni ci possa essere l’affondo decisivo. I nerazzurri sono pronti a mettere sul piatto 50 milioni di euro più il cartellino di Roberto Gagliardini. In questo modo i biancocelesti si ritroverebbero in rosa anche il potenziale sostituto del centrocampista serbo.

Le ultime notizie sull’Inter