In questi mesi continuano i rumors di mercato sull’attaccante dell’Inter, Lautaro Martinez. L’argentino è esploso in questa stagione agli ordini di Antonio Conte, dopo aver disputato un’annata all’ombra di Mauro Icardi. Anche in Champions League ha fatto la differenza, nonostante l’eliminazione dei nerazzurri, retrocessi in Europa League. Ben cinque le reti messe a segno in sei partite. Su di lui ha messo gli occhi il Barcellona, con i blaugrana alla ricerca di un rinforzo nel reparto avanzato che possa raccogliere l’eredità di Luis Suarez, non più giovanissimo.

Giallo Icardi per l’Inter

L’Inter vuole blindare Lautaro Martinez

Lautaro Martinez, Inter-Roma

Il Barcellona ha messo gli occhi su Lautaro Martinez da qualche mese. I blaugrana vorrebbero l’attaccante argentino anche su consiglio di Leo Messi, che ha giocato con lui in Nazionale lo scorso anno, durante la coppa America. L’Inter, però, non vorrebbe privarsi di uno dei migliori talenti del calcio mondiale. Il condizionale è d’obbligo, visto che il Toro ha una clausola rescissoria da 111 milioni di euro. Una clausola che, però, difficilmente gli spagnoli potranno esercitare, essendo pagabile in un’unica soluzione. Per questo motivo il Barça sta provando a trattare con il club nerazzurro, cercando di inserire contropartite tecniche nell’affare. Nulla da fare, visto che i nerazzurri vogliono blindare Lautaro. Le trattative per il rinnovo di contratto vanno avanti per alzare un ingaggio relativamente basso al momento, da 1,5 milioni di euro a stagione. L’intenzione di Marotta è quella di rimuovere definitivamente la clausola o, al massimo, alzarla ulteriormente a 150 milioni di euro.

L’investitura di Zanetti

Un ruolo importante per portare Lautaro Martinez all’Inter lo ha avuto il vice presidente, Javier Zanetti. Insieme a Milito, dirigente del Racing Avellaneda, ha intavolato la trattativa poi definita dal direttore sportivo, Piero Ausilio. L’affare, infatti, è stato chiuso a febbraio e poi definito a giugno 2018 per 20 milioni di euro. Lo stesso Zanetti ha elogiato l’attaccante classe 1997, intervistato ai microfoni di Radio Continental:

“Siamo contenti di Lautaro e Lautaro è contento dell’Inter. Quel che sta facendo con noi è fantastico e lo sta dimostrando anche nella nazionale argentina. Dove lo vedo in futuro? Sempre nel calcio italiano. È la joya dell’ultima generazione di calciatori argentini. Ha solo 22 anni e un futuro enorme davanti”.

Le ultime notizie sull’Inter