Negli ultimi giorni, in casa Cagliari, si è parlato molto di una possibile cessione di Nicolò Barella. Su di lui c’è il forte interesse del Chelsea che, però, non ha ancora formalizzato un’offerta ufficiale e, anzi, sembra stia per chiudere l’acquisto di Leandro Paredes dallo Zenit San Pietroburgo. In italia, invece, i club più interessati sono l’Inter e il Napoli. I nerazzurri hanno rinviato ogni discorso alla prossima estate essendo bloccati fino a giugno dai paletti del fair play finanziario. I partenopei hanno fatto un’offerta da 25 milioni più i cartellini di Rog e Ounas, rifiutata dai sardi.

Calciomercato Cagliari, Barella resta fino a giugno

Il Cagliari blinda Nicolò Barella e ha rinviato ogni discorso alla prossima estate. I sardi, infatti, non accetteranno di trattare la cessione del loro miglior elemento in questa sessione di mercato. Questo nonostante ci sia il forte interesse di Chelsea, Inter e Napoli. Probabilmente è legata a ciò la decisione dei Blues di puntare sul regista argentino dello Zenit San Pietroburgo, Leandro Paredes. Il classe 1997 si è confermato su grandi livelli in questa stagione dopo quanto fatto intravedere lo scorso anno. L’esordio in Nazionale, in cui è stato subito uno dei migliori in campo, non ha fatto altro che ampliare i riflettori su di lui. Il patron dei rossoblu, Tommaso Giulini, ha già fatto sapere di non essere disposto a trattare per cifre inferiori ai 50 milioni di euro. Per la prossima estate è l’Inter ad essere la squadra in pole position, visto che avrà la forza sia di accontentare la richiesta economica dei sardi sia di poter inserire qualche contropartita interessante.

La conferma del direttore generale

Il direttore generale del Cagliari, Mario Passetti, ai microfoni di Rai Sport poco prima del match di coppa Italia contro l’Atalanta (poi perso 2-0), ha parlato del futuro di Nicolò Barella:

“Continuiamo a parlarne, facciamo interviste e dichiarazioni ma evidentemente non riusciamo ad essere sufficientemente chiari: lo ha detto il presidente un po’ di tempo fa, ribadiamo che Barella rimarrà come minimo per i prossimi sei mesi, poi in estate si vedrà. Abbiamo ambizioni importanti, Nicolò va a mille in tutti gli allenamenti, è contento di essere al Cagliari e non è un nostro obiettivo quello di cedere Barella a gennaio”.

LE ULTIME NOTIZIE SUL CAGLIARI