Fiorentina, Commisso: “Chiesa non lo vendo, nemmeno per 100 milioni”. E su Batistuta…

    Rocco Commisso, nuovo proprietario della Fiorentina, ha voluto fare il punto su Federico Chiesa e il futuro del numero 25 viola

    23

    La Fiorentina non vuole privarsi di Federico Chiesa. Il gioiello viola è uno dei pezzi pregiati del calciomercato estivo, ma l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport dà assoluto risalto ad alcune parole del presidente Rocco Commisso che direttamente dagli Usa, ha parlato in maniera molto chiara ed inequivocabile a riguardo.

    Commisso ‘blinda’ Chiesa

    Il neo numero uno viola non vuole cedere Chiesa nella stagione 2019-2020: “Chiesa non lo vendo, nemmeno per 100 milioni. Ho visto giocare Federico domenica ed ha fatto cose straordinarie: il primo gol è stato fantastico, così come il secondo. È il nostro orgoglio. Da quando sono arrivato è come se Chiesa avesse fatto tre gol! Cosa farò con Chiesa? Non lo vendo: ho detto nel giorno della mia presentazione che Chiesa rappresenta la Fiorentina in Nazionale, un orgoglio unico.

    Non lo vendo nemmeno per 100 milioni: non abbiamo bisogno di soldi. Mi hanno detto che nel suo contratto non ci sono clausole che lo liberino. Voglio tenere Federico a Firenze almeno un altro anno e quando dico “almeno” è perché vorrei tenerlo di più, ma vediamo. Se ho parlato con lui? Non ancora, lo farò prossimamente: adesso va lasciato concentrato. Quando faccio una promessa io la mantengo: come potrei cominciare la mia avventura a Firenze vendendo il giocatore che ci rappresenta in Nazionale?”

    La Juventus, comunque, resta in agguato. I bianconeri osservano il calciatore che, con la Fiorentina, ha un contratto in scadenza nel giugno del 2022. Ci sarebbe un accordo tra la Vecchia Signora e il talento viola per un ingaggio da 5 milioni di euro per i prossimi cinque anni sino al 2024, ma tutto resterà fermo sino a quando Chiesa e la Fiorentina non fisseranno un summit per discutere del futuro.

    Batistuta torna come vicepresidente?

    A tenere poi banco in casa Fiorentina è il possibile ritorno in società di Omar Gabriel Batistuta. Nella giornata di lunedì, c’è stato il primo contatto tra Joe Barone e Gabriel Batistuta, che si sono incontrati nella sede viola all’interno dello stadio Franchi. Un faccia a faccia sicuramente positivo, con le due parti che stanno pensando a come poter collaborare.

    Da quel che filtra, Batistuta potrebbe diventare l’ambasciatore della Fiorentina nel mondo oppure, opzione al momento più plausibile, vice-presidente come Javier Zanetti all’Inter. Le due parti si sono prese delle ore di giorni di riflessione e dovrebbero quindi rivedersi molto presto. Infatti è Commisso a spingere in maniera forte per trovare una soluzione positiva alla trattativa, volendo Batistuta in società a tutti i costi.

    LE ULTIME NOTIZIE SULLA FIORENTINA