La stagione dell’Empoli non è stata sicuramente negativa fino a questo momento. I toscani sono in piena lotta salvezza e ieri hanno ottenuto un successo fondamentale contro il Napoli, per 2-1. Tre punti che hanno permesso alla squadra di Andreazzoli di superare il Bologna in classifica, uscendo dalla zona retrocessione e portandosi momentaneamente a più uno proprio sui rossoblu, impegnati questa sera a Bergamo contro l’Atalanta. In luce contro i partenopei il centrocampista algerino, Ismael Bennacer, autore di un assist e di altre giocate interessanti. Il giocatore è stato uno delle rivelazioni di questa stagione e le sue prestazioni non sono passate inosservate, tanto da scatenare l’interesse dei top club italiani.

Empoli, tanti club interessati a Bennacer

Ismael Bennacer è sicuramente una delle piacevoli sorprese di questa prima parte della stagione dell’Empoli. Centrocampista francese, naturalizzato algerino, è stato acquistato dalle giovanili dell’Arsenal nell’estate del 2017 per 1 milione di euro. Una cifra quasi irrisoria se si va ad analizzare l’attuale quotazione del classe 1997. Su di lui ci sono Napoli, Inter e Roma, con gli azzurri che ieri hanno potuto ammirarne le qualità da vicino. I toscani, comunque, non venderanno il proprio gioiellino e accetteranno di sedersi al tavolo delle trattative solo per offerte superiori ai 15-20 milioni di euro. Non è escluso, però, che nella trattativa possa essere inserita qualche contropartita tecnica per abbassare l’esborso economico.

Le parole del presidente Corsi

Il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, ha parlato delle qualità di Bennacer ai microfoni di Tuttonapoli.net:

Le qualità di Bennacer: “Per qualità è un giocatore da Napoli, Roma o Inter. Parliamo di un trequartista con grande tecnica, ma non solo. Proprio ieri un mio collaboratore mi ha svelato che Bennacer è il giocatore che recupera più palloni in Italia, precisamente 272. Io gli ho chiesto: “Ed Allan quanti ne ha recuperato?” e lui mi ha detto: “Non lo so, ma Bennacer è in testa”. Ciò vuol dire che parliamo di un giocatore completo, aggressivo, muscolare, che ha ancora ampi margini di miglioramento come regista”.

Futuro al Napoli: “Glielo darei volentieri, anche perché con De Laurentiis e Giuntoli ho uno splendido rapporto. Proprio ieri ho fatto una battuta con Cristiano, spiegandogli che per noi sarebbe meglio aspettare maggio per cederlo perché la concorrenza aumenterebbe. Ad oggi, comunque, da parte del Napoli c’è solo interesse, nulla più: non ci siamo mai seduti per parlare di Bennacer. In futuro vedremo”.

LE ULTIME NOTIZIE SULL’EMPOLI