Il futuro di Dani Alves continua ad essere avvolto nell’incertezza. Il laterale brasiliano è andato in scadenza di contratto con il Paris Saint Germain a giugno, con i francesi che hanno deciso di non offrire il rinnovo. Il giocatore, però, in coppa America con i verdeoro ha dimostrato di poter dire la sua. Il laterale, infatti, è stato grande protagonista nel successo finale della sua Nazionale. Inoltre fisicamente il terzino è sembrato ancora integro, giocando tutte le sei partite.

Il futuro di Dani Alves

Pur essendo a fine luglio, Dani Alves ancora non sa dove giocherà il prossimo anno. Il laterale brasiliano sta terminando le proprie vacanze dopo il successo in coppa America con la Nazionale verdeoro e non ha sciolto i dubbi sul proprio futuro. Il giocatore vorrebbe tornare al Barcellona e ha messo i blaugrana davanti a tutti. Il classe 1983 si è già offerto ai catalani che, però, hanno rigettato la proposta attraverso la segreteria tecnica del club. Il brasiliano, però, spera ci sia un ripensamento, vista anche la difficoltà di reperire un rinforzo di livello in quel reparto del campo. Se entro settimana prossima, però, il Barça non dovesse cambiare idea, Dani Alves comincerà a valutare le alternative, che non mancano. Come detto, infatti, le prestazioni offerte in coppa America hanno riacceso i riflettori su di lui visto che il laterale ha dimostrato di poter fare ancora la differenza.

Le alternative per Dani Alves

Non mancano le alternative per Dani Alves. Il laterale brasiliano, però, avrebbe per il momento scartato quei campionati che gli avrebbero potuto dare un ricco ingaggio ma meno competitivi come l’arabo, quello cinese e americano. Su di lui c’è il Manchester City, con Pep Guardiola che lo conosce bene e lo avrebbe individuato come l’alternativa a Joao Cancelo, qualora la trattativa per il laterale portoghese dovesse sfumare definitivamente. Chi ha fatto sapere di non essere interessata al brasiliano è la Juventus, con cui Dani Alves si è separato dopo un solo anno nell’estate del 2017. In Italia chi potrebbe pensare all’ex Paris Saint Germain è l’Inter, alla ricerca ancora di rinforzi sugli esterni. La richiesta di 6 milioni di euro all’anno del terzino, però, avrebbe frenato l’interesse sul nascere. L’impressione è che, qualora il Barcellona dovesse dire ancora no, il classe 1983 si accaserà ai Citiziens, in Premier League.