La Lazio ha cominciato a programmare la prossima stagione, in cui cercherà di tornare a lottare per un piazzamento in Champions League. I biancocelesti, infatti, in questa stagione non sono riusciti a restare attaccati al treno per la qualificazione alla massima competizione europea. La squadra di Simone Inzaghi è arrivata ottava in classifica qualificandosi in Europa League attraverso il successo in coppa Italia. E proprio la vittoria di questo trofeo ha salvato l’annata da un giudizio negativo, che ha visto il club eliminato in Europa League ai sedicesimi, ai danni del Siviglia.

Lazio, conferma per Inzaghi

Dove vedere Lazio-Marsiglia in diretta TV: partita in chiaro su TV8? | Europa League

Simone Inzaghi sarà l’allenatore della Lazio anche nella prossima stagione. Tanti i rumors sul suo futuro visto che il tecnico sembrava destinato a lasciare i biancocelesti. Si era parlato della Juventus, come possibile sostituto di Massimiliano Allegri. Negli ultimi giorni, invece, su di lui c’era il forte interesse del Milan, che lo aveva individuato come erede ideale del dimissionario Gattuso. Alla fine, però, il patron della Lazio, Claudio Lotito, è riuscito a convincere Inzaghi, che resterà ancora nella Capitale. L’allenatore firmerà il rinnovo di contratto con l’annuncio ufficiale che potrebbe arrivare già nella giornata di oggi. Una conferma che testimonia la volontà del club di dare continuità al progetto, cercando quel salto di qualità solo sfiorato negli ultimi anni.

Il futuro di Milinkovic-Savic

Chi potrebbe lasciare la Lazio la prossima estate è Sergej Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo piace a Juventus ed Inter, che sono pronte a mettere sul piatto cifre importanti per accaparrarsi le sue prestazioni. Anche il patron biancoceleste, Claudio Lotito, ha confermato ai microfoni di Rai Radio Sport come il futuro del giocatore potrebbe essere lontano da Roma:

“Lo scorso anno abbiamo declinato delle offerte, quest’anno faremo quello che sarà necessario affinché i giocatori abbiano gli stimoli giusti per stare qui. Le voci di mercato? Si vince tutti insieme e si perde tutti insieme, il risultato è un mix di ruoli che partono dalla squadra e dallo staff ma anche dai tifosi che sono il dodicesimo uomo in campo e che quest’anno non sempre ci hanno sostenuto. Serve coesione di tutto l’ambiente”.

Le ultime notizie sulla Lazio