Inter, Icardi potrebbe dire addio: Conte avrebbe chiesto Lukaku per l’attacco

    I nerazzurri hanno messo nel mirino il centravanti belga del Manchester United per sostituire la possibile partenza dell'attaccante argentino

    87

    L’Inter, grazie al successo ottenuto ieri sul Chievo Verona per 2-0, è sempre più vicina alla qualificazione in Champions League. I nerazzurri sono terzi in classifica con 66 punti, a più uno sull’Atalanta quarta e a più quattro su Milan e Roma. La società nerazzurra, però, già da qualche sta pianificando la prossima sessione di calciomercato, per cercare di rinforzare al meglio la rosa in vista della prossima stagione. L’amministratore delegato, Giuseppe Marotta, è in continuo contatto con Antonio Conte e i due avrebbero discusso delle prossime mosse.

    Inter, Lukaku per l’attacco

    Uno dei nomi che Antonio Conte avrebbe fatto all’amministratore delegato dell’Inter, Giuseppe Marotta, è quello del centravanti belga del Manchester United, Romelu Lukaku. L’ex tecnico del Chelsea, infatti, non avrebbe posto il veto sulla cessione di Mauro Icardi e Ivan Perisic, purché siano sostituiti con giocatori all’altezza. L’attaccante dei Red Devils è un pallino dello stesso Conte, che lo aveva chiesto sia quando era sulla panchina della Juventus, sia quando era sulla panchina dei Blues. Il giocatore, inoltre, ha spesso dichiarato che giocare in Serie A sarebbe il suo sogno. Tra l’altro da poco ha cambiato agente, passando nella scuderia di Pastorello, procuratore vicino alle vicende di casa Inter e che annovera tra i suoi assistiti anche Candreva e Asamoah.

    Gli inglesi non ritengono Lukaku incedibile vista la grande abbondanza nel reparto avanzato. La valutazione si aggira intorno agli ottanta milioni di euro. Una cifra molto alta ma giustificata anche dall’età del centravanti, essendo un classe 1993. Inter che, comunque, non sembra essersi spaventata difronte alla richiesta del Manchester United. I nerazzurri, però, potrebbero abbassare l’esborso economico cercando di inserire all’interno della trattativa il cartellino di Ivan Perisic. L’esterno croato, infatti, è in partenza e non ha mai nascosto la propria volontà di provare un’esperienza in Premier League.

    Icardi verso l’addio

    Per un Lukaku in entrata c’è un Mauro Icardi che potrebbe dire addio all’Inter la prossima estate. Conte avrebbe già avallato la sua partenza, ma solo nel caso in cui a sostituirlo sarebbe il centravanti belga. L’attaccante argentino ha estimatori sia in Premier League, su tutti proprio il Manchester United e il Chelsea, sia in Liga, con Atletico e Real Madrid in pole position. Maurito, comunque, non lascerà Milano per offerte inferiori ai 70-80 milioni di euro. Difficile pensare ad un futuro sempre in Italia, alla Juventus, con Suning che vuole ridurre il gap dai bianconeri. Cedergli uno degli elementi migliori in rosa, da questo punto di vista, rappresenterebbe un netto passo indietro.

    Le ultime notizie sull’Inter