Uno dei tormentoni del mese di luglio è stato rappresentato dal futuro di Nicolò Barella. Il centrocampista era conteso da vari club, su tutti la Roma e l’Inter ma lui voleva solo i nerazzurri. Già a gennaio aveva rifiutato il Chelsea e il Napoli e con i giallorossi le cose non sono cambiate. Il Cagliari, dal suo canto, ha cercato di portare acqua al proprio mulino, puntando ad incassare la cifra più alta possibile. Alla fine è stato accontentato visto che il club meneghino ha acquistato il classe 1997 per un’operazione complessiva da 45 milioni di euro tra prestito oneroso e obbligo di riscatto più bonus.

Il Cagliari sostituisce Barella

Db Dimaro (Tn) 14/07/2018 – amichevole / Napoli-Gozzano / foto Daniele Buffa/Image Sportnella foto: Marko Rog

Il Cagliari ha saputo progettare al meglio il dopo Barella. I sardi, infatti, hanno già sostituito al meglio il centrocampista della Nazionale italiana. I rossoblu hanno chiuso l’acquisto di Marko Rog dal Napoli, arrivato in prestito con obbligo di riscatto fissato a 15 milioni di euro e operazione già annunciata. L’altro colpo è ormai ad un passo e potrebbe essere annunciata nelle prossime ore. Si tratta del centrocampista uruguaiano, Nahitan Nandez. Il giocatore era stato già vicino al club di Giulini a gennaio ma la trattativa alla fine è sfumata a causa delle richieste del Boca Juniors. Ora c’è l’intesa con la società argentina sulla base di 18 milioni di euro più il 20% sulla futura rivendita. Il calciatore, classe 1995, è atteso in Italia per le visite mediche nella giornata di giovedì e l’annuncio ufficiale potrebbe arrivare venerdì. La squadra di Maran, dunque, a fine luglio ha completato il reparto, sostituendo al meglio uno dei giocatori simbolo degli ultimi anni.

Le altre operazioni

Il Cagliari ha praticamente completato la rosa con gli arrivi di Nandez e Rog al posto di Barella. Tutto il resto, ora, sarà fatto in base alle uscite. L’incognita principale riguarda per lo più la fascia sinistra visto che i sardi sono al lavoro per cercare di riportare a casa Luca Pellegrini. Si attende che la Juventus faccia le sue considerazioni e valuti se cedere o meno il terzino in prestito. In caso contrario si studieranno delle alternative. La cosa importante, però, è che Maran abbia già una rosa sulla quale lavora per programmare al meglio la prossima stagione. L’obiettivo, infatti, sarà quello di raggiungere una salvezza tranquilla, non arrivando in lotta per la retrocessione alle ultime giornate.

Le ultime notizie sul Cagliari