Il Cagliari è sicuramente una delle società più attive in questa sessione di mercato. I rossoblu hanno praticamente chiuso l’acquisto dal Chievo Verona di Valter Birsa, che arriverà a titolo definitivo per sostituire Lucas Castro, altro giocatore arrivato dal clivensi l’estate scorsa e infortunatosi gravemente nel corso di questa stagione. I sardi, però, sono pronti a chiudere anche l’acquisto del centrocampista uruguaiano del Boca Juniors, Nahitan Nandez, che prenderebbe il posto di Nicolò Barella. Il classe 1997 sembra destinato al Chelsea, con i Blues pronti a mettere sul piatto 50 milioni di euro.

Calciomercato Cagliari, Nandez il dopo Barella

Il Cagliari potrebbe rinunciare a Nicolò Barella già in questa stagione. Rispetto a quanto preventivato e anche dichiarato pubblicamente, il club potrebbe decidere di cedere il proprio gioiello. Il motivo è legato alla ricca offerta presentata dal Chelsea, che ha deciso di mettere sul tavolo subito 50 milioni di euro, bruciando la concorrenza di Napoli e Inter. Gli azzurri avevano fatto un tentativo offrendo 25 milioni più i cartellini di Ounas e Rog, mentre i nerazzurri avevano rinviato a giugno ogni discorso. Al posto del classe 1997 è pronto Nahitan Nandez, centrocampista uruguaiano del Boca Juniors, classe 1995. I rossoblu sono pronti a versare nelle casse della società argentina 21 milioni di dollari, mentre il calciatore firmerà un contratto di quattro anni a 1 milione di euro a stagione.

La richiesta del patron del Boca

Il patron del Boca Juniors, Daniel Angelici, ieri aveva confermato l’offerta del Cagliari, sottolineando come la cifra proposta fosse interessante ma da modificare c’era la prima rata. Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni di Pianetabocajuniors.com:

“Era arrivata un’offerta per Nandez ma l’avevamo rifiutata. Adesso è arrivata una proposta per la sua clausola, ma la forma di pagamento non ci è piaciuta perché con la prima tranche non pagheremmo neanche le tasse. Lui vuole andare in Italia, ma ancora non è chiuso niente perché stiamo lavorando proprio su questa formula di pagamento. Il Cagliari deve fare uno sforzo. Le dichiarazioni del suo agente non aiutano. Il Boca non vuol vendere i giocatori, le offerte che sono arrivate sono per le clausole e a quel punto decide il giocatore”.

LE ULTIME NOTIZIE SUL CAGLIARI