Nei mesi scorsi si è parlato molto della possibilità di vedere Ivan Rakitic lontano dal Barcellona. Il centrocampista croato ha il contratto in scadenza a giugno 2020 e la sua permanenza è tutt’altro che scontata. Il giocatore è stato accostato anche all’Inter che, però, sembra aver cambiato obiettivo visto che prima deve rinforzare l’attacco. Il vice campione del mondo potrebbe comunque restare in Catalogna, nonostante l’arrivo di un altro giocatore importante in quel ruolo come De Jong, acquistato dall’Ajax per oltre 60 milioni di euro.

Rakitic potrebbe lasciare il Barcellona

La permanenza a Barcellona di Ivan Rakitic è tutt’altro che scontata. Il centrocampista croato non ha ancora rinnovato il proprio contratto, in scadenza a giugno 2020, e ciò potrebbe incidere anche sul mercato. I blaugrana, infatti, stanno provando ad inserire il suo cartellino nell’affare Neymar. Gli spagnoli stanno cercando di riportare a casa il fuoriclasse brasiliano ma non è semplice, vista la valutazione da 300 milioni di euro che fa il Psg. Per questo motivo si sta cercando di tentare i francesi con l’inserimento di contropartite tecniche che possano interessare. Ed è nota la necessità del Psg di rinforzarsi in mezzo al campo, dato che sono sulle tracce anche di Sergej Milinkovic-Savic. Già lo scorso anno il Paris Saint Germain fece un tentativo per Rakitic, ma il Barcellona chiese 60 milioni di euro. Ora la sua valutazione è nettamente inferiore, essendosi praticamente dimezzata in virtù della sua situazione contrattuale.

Le parole di Rakitic

Ivan Rakitic ha sottolineato come vorrebbe continuare a giocare nel Barcellona. Allo stesso tempo, però, il centrocampista croato si è detto contento dell’interesse di altri club. Queste le parole rilasciate dal giocatore:

“La mia idea è restare qui e il Barcellona la pensa allo stesso modo, però sono aperto a ogni possibilità. Ho più anni di contratto e sono felice con questa bella famiglia blaugrana. Allo stesso tempo, però, mi fa piacere che altri club siano interessati a me, significa che faccio bene il mio lavoro”.

Le ultime notizie sul Barcellona