Balotelli e una scelta che diventa fondamentale: il Brescia è la ‘tentazione’ a cui cedere

Il futuro di Mario Balotelli è tutto da scrivere, tra l'offerta proveniente dal Flamengo e quella arrivata nelle ultime ore dal Brescia di Cellino

Mario Balotelli ha compiuto 29 anni due giorni fa, ossia il 12 agosto. Non è più un ragazzino a cui dover dire di crescere, ma nemmeno così non più giovane da non doverci puntare. Il classe 1990 è però arrivato allo snodo cruciale della propria carriera. E la scelta riguardante il futuro prossimo non va sbagliata, per nessuna ragione al mondo. Questa diventa davvero l’ultima occasione per ‘Super Mario’ di lasciare il segno e far parlare di sé attraverso il campo e non per le ‘bravate’ extra rettangolo verde di gioco.

Balotelli e la pista Flamengo

Nei giorni scorsi la sua firma per il Flamengo e un futuro scritto in Brasile sembrava ormai cosa fatta. Poi però qualche rallentamento, l’inserimento dell’Hellas Verona e una situazione di stand by. Tuttavia il club brasiliano non ha alcuna intenzione di mollare e infatti la dirigenza brasiliana, col vicepresidente Marcos Braz, il ds Bruno Spindel ed il legale del club Marcos Motta, si sono diretti in Europa per avere un contatto diretto con l’agente Mino Raiola. L’obiettivo è quello di convincere Balotelli ad accettare una proposta da 3 milioni di euro netti a stagione, fino al 31 dicembre 2021, più un cospicuo incentivo alla firma.

Come detto per Balotelli ha fatto un sondaggio concreto l’Hellas Verona del presidente Maurizio Setti, a caccia di un nome ‘altisonante’ per il reparto avanzato. C’è anche un timido interessamento della Fiorentina di Rocco Commisso, attratto dalla possibilità di portare il centravanti a Firenze, visto che anche i viola sono alla ricerca di un 9. Nelle ultime ore però, anche il Brescia del presidente Massimo Cellino ci sta facendo più di un pensierino.

Balotelli al Brescia potrebbe ‘rinascere’

Anzi il club lombardo, ha fatto pervenire a Raiola la propria offerta. Che, ovviamente e per forza di cose, non può essere minimamente a quanto proposto dal Flamengo. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, l’offerta è di circa un milione di euro a stagione più cospicui bonus legati a presenze, gol, assist e al raggiungimento dell’obiettivo salvezza. Il tutto per arrivare ai 3 milioni di euro che, invece, il club carioca offrirebbe come parte fissa.

Una proposta davvero importante per un club come il Brescia e sulla quale Balotelli sta riflettendo. In primis perché tornerebbe nella città dove è cresciuto, trasferendosi quando aveva solo 2 anni, per essere l’idolo indiscusso dei tifosi bresciani. In secondo luogo perché avrebbe garanzia o quasi di giocare sempre da titolare, opzione determinante nella stagione che avrà il suo culmine con gli Europei del 2020 e una possibile convocazione in Nazionale. E sarebbe forse la scelta più giusta, mettendo per una volta da parte il discorso economico, anche se abbiamo visto che col raggiungimento degli obiettivi non sarebbe una scelta di ripiego. Balotelli che torna protagonista in Serie A, mettendo a tacere le polemiche. Andare in Brasile significherebbe sparire dai ‘radar’ in maniera definitiva, scegliere Brescia potrebbe significare ‘rinascere’.

Ti può interessare

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2019-2020

LE NOTIZIE DI SERIE A

LE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO