Mondiale femminile, ko indolore per l’Italia: il Brasile s’impone col rigore di Marta

L'Italia di Milena Bertolini, già qualificata agli ottavi di finale, perde 1-0 contro il Brasile ma conserva il primato nel Gruppo C

41

L’Italia femminile perde di misura contro il Brasile, per un rigore molto dubbio segnato da Marta al 74′, ma chiude comunque prima nel girone C dei Mondiali. La nazionale tiene dietro Australia (seconda sfiderà la Norvegia) e Brasile (terzo e probabile incrocio con la Francia agli ottavi). Per le azzurre invece ci sarà una fra Cina e Nigeria negli ottavi di finale.

LA CRONACA DEL MATCH – L’Italia torna in campo nella terza e ultima giornata del Mondiale femminile e lo fa contro il Brasile, con l’obiettivo di chiudere al comando il Gruppo C. Per questa sfida la ct Bertolini si affida al modulo 4-3-1-2 con Giuliani fra i pali e difesa a quatto formata da Bartoli e Guagni sulle corsie laterali e la coppia Gama-Linari in mezzo. A centrocampo regia affidata a Giuliano con Cernoia e Galli al suo fianco, mentre Girelli a sostegno di Bonansea e la novità Giacinti. Il Brasile risponde col 4-2-3-1 con Marta trequartista centrale alle spalle di Cristiane, mentre sulle fasce spazio per Ludmila e Debinha.

Primo tempo, 0-0 all’intervallo

La sfida inizia su buoni ritmi e Italia subito pericolosa al 5′ col destro di Bonansea dal limite che Barbara disinnesca in corner. La risposta del Brasile arriva al 17′: corner di Marta a rientrare col mancino, colpo di tacco di Debinha e Giuliani è straordinaria nel riflesso e bravissima a mettere fuori. Partita bella e Italia in gol al 29′ con Girelli, ma la nostra numero 10 è in offside al momento della sponda aerea di Giacinti.

La fantasista azzurra, reduce dalla tripletta alla Giamaica, delizia il pubblico con alcune giocate di alta scuola. Il Brasile soffre molto quando l’Italia attacca e al 40′ deve ringraziare ancora il suo portiere: ripartenza bellissima a destra tra Cernoia e Guagni, quest’ultima mette un cross forte e teso in mezzo, Bonansea al volo di sinistro calcia in porta ma Barbara con un riflesso para e salva le verdeoro. Il primo tempo finisce 0-0.

Secondo tempo, decide Marta

Il secondo tempo si apre con un Brasile molto pericoloso e vicino al vantaggio con Andressinha: la sua punizione dal limite colpisce la parte alta della traversa. Al 56′ nuova chance, ma il colpo di testa di Katheleen termina di pochissimo a lato. Il ct Bertolini capisce il momento complicato e inserisce Bergamaschi per Giacinti, passando al 4-3-3 con Girelli centravanti.

Nel Brasile entra invece Beatriz per Cristiane, rendendosi subito pericolosa con un tocco sotto misura che termina a lato. Al 72′ però, l’arbitro Venegas fischia un calcio di rigore per un fallo di Linari su Debinha, anche se il contatto è di lieve entità e il VAR conferma. Dal dischetto Marta incrocia il mancino e spiazza Giugliani. Nel finale l’Italia prova a rimettere la situazione in parità, ma senza fortuna. Poco male, perché le azzurre passano agli ottavi di finale da prima nel girone C.

Info Europei Under 21

CALENDARIO EUROPEI U21 16-30 GIUGNO 2019

CONVOCATI ITALIA UNDER 21