L’anticipo delle 15 della quindicesima giornata di campionato si giocherà allo stadio San Paolo e vedrà di fronte Napoli e Frosinone. Due squadre che hanno obiettivi stagionali ben diversi. I padroni di casa vogliono contendere il titolo alla Juventus e, al momento, sono a meno undici in classifica, a quota 32 punti, con i bianconeri che hanno una partita in più avendo vinto ieri contro l’Inter. Gli ospiti vogliono salvarsi e sono penultimi con 8 punti, a meno cinque dalla zona salvezza. Gli ultimi due precedenti risalgono alla stagione 2015-2016, con una doppia vittoria dei partenopei: 5-1 in trasferta e 4-0 in casa. Arbitro del match sarà Manganiello, con Gori e Tolfo assistenti, mentre il quarto uomo sarà Volpi. Al Var ci saranno Nasca e Longo.

Le ultime sulle due squadre

Il Napoli sta facendo il possibile per tenere il passo della Juventus e tenere il campionato aperto. Gli azzurri sono andati a meno undici dopo la vittoria dei bianconeri nell’anticipo contro l’Inter. Contro il Frosinone, quindi, c’è bisogno dei tre punti altrimenti il discorso scudetto sarà praticamente archiviato. Inevitabile, però, che la testa sia anche al match di Champions League che si giocherà martedì, alle ore 21, all’Anfield Road contro il Liverpool. Se la squadra di Ancelotti non perderà passerà il turno, in un girone di ferro che comprende anche il Paris Saint Germain.

Il Frosinone ha l’obiettivo di salvarsi dopo la promozione arrivata con la vittoria dei play off lo scorso anno. Al momento la squadra di Longo è penultima con 8 punti, a meno cinque dalla zona salvezza, ma nelle ultime partite ha dato segnali di ripresa. Una sola sconfitta nelle ultime sei uscite stagionali, contro l’Inter 3-0 al Meazza, a fronte di una vittoria e ben quattro pareggi, l’ultimo settimana scorsa in casa contro il Cagliari.

Formazioni ufficiali di Napoli-Cagliari

Il tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, inevitabilmente adopera qualche cambio in vista del match di Champions League contro il Liverpool. Albiol non è convocato, al centro della difesa c’è il giovane Luperto, con Hysaj e Ghoulam sulle fasce. In attacco il tandem è composto da Insigne e Milik, con Mertens che parte dalla panchina. Esordio stagionale per Meret tra i pali e come detto anche per Ghoulam a sinistra.

Il tecnico del Frosinone, Moreno Longo, si affida al 3-5-2 con Campbell libero di agire sulla trequarti alle spalle dell’unica punta, che sarà Pinamonti, che ha vinto il ballottaggio con Ciofani. Sulle fasce agiranno Zampano e Beghetti, con Chibsah, Cassata e Maiello in mezzo al campo.

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Koulibaly, Luperto, Ghoulam; Ounas, Allan, Hamsik, Zielinski; Insigne, Milik.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello, Cassata, Beghetto; Campbell; Pinamonti.

Diretta tv e streaming Napoli-Frosinone

Il match tra Napoli e Frosinone, con fischio d’inizio previsto alle ore 15, sarà visibile su piattaforma Sky, sul canale Sky Sport Serie A. Napoli-Frosinone è visibile in streaming.

ENTRA E REGISTRATI SU WILLIAM HILL PER VEDERE NAPOLI-FROSINONE IN STREAMING GRATIS (Sezione streaming sport)

Info Serie A 2018-2019

LA CLASSIFICA DI SERIE A 2018-2019

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A