Una prima brutta notizia, a tre giorni dall’esordio europeo dell’Italia Under 21. Il tecnico azzurro Luigi Di Biagio, infatti, ha chiesto alla UEFA la sostituzione del calciatore Andrea Pinamonti che nelle scorse ore, dopo aver sostenuto gli esami strumentali, ha lasciato il ritiro azzurro per un problema al ginocchio.

Bonazzoli al posto di Pinamonti

Al suo posto è in arrivo l’attaccante della Sampdoria, ma reduce da un’annata in prestito al Padova in Serie B (8 gol in 35 partite), Federico Bonazzoli. La Commissione medica UEFA ha acconsentito alla richiesta di sostituzione e l’allenatore ha provveduto a convocare Bonazzoli, che si aggregherà al gruppo nel ritiro di Casteldebole.

Pinamonti era reduce dal Mondiale Under 20 giocato con la squadra di Nicolato da capitano, con quattro reti. Inserita nel Gruppo A, l’Italia esordirà contro la Spagna (domenica 16 giugno allo Stadio ‘Renato Dall’Ara’ di Bologna), quindi affronterà la Polonia (mercoledì 19 giugno, ore 21.00 a Bologna) e infine il Belgio (sabato 22 giugno, ore 21.00 a Reggio Emilia).

Porto e Benfica su Pinamonti

Ma nel frattempo, sul conto di Pinamonti si stanno susseguendo gil interessamenti di mercato. E gli ultimi due arrivano direttamente dal Portogallo. Secondo A Bola, il prescelto per sostituire Joao Felix al Benfica, sarebbe proprio Andrea Pinamonti, di proprietà dell’Inter, ma nell’ultima stagione in prestito al Frosinone (5 gol in 27 presenze). Secondo il quodiano portoghese, il Benfica avrebbe offerto all’Inter la possibilità di avere a disposizione Pinamonti in prestito con diritto di riscatto fissato a 15 milioni di euro.

Oltre alle Aquile lusitane, anche il Porto sarebbe interessato al giocatore. L’Inter, dal canto suo, sta valutando il suo futuro che potrebbe anche essere quello di farlo restare in rosa. In caso di cessione però, con valutazione sui 15-20 milioni, l’Inter si garantirà il diritto di riportarlo a casa a una cifra prefissata. E su di lui il ct Nicolato dell’Under 20 ha speso grandi parole:

“Di Pinamonti mi fido ciecamente, in questi anni mi ha sempre dato tutto con energia e volontà. Ho un ottimo rapporto con lui. Il suo futuro? L’Inter è una squadra di altissimo livello, con attaccanti già affermati. Credo sia giusto per Pinamonti fare il tipo di percorso che sta facendo. Potrebbe anche essere uno da Inter tra poco. Al Frosinone ha dimostrato di avere grande qualità, è meglio trovare delle situazioni in cui si accetta qualche errore in più. Se si dà il tempo di sbagliare ai ragazzi probabilmente potremo trovare una generazione di calciatori in gamba. Se al primo errore li si mette da parte non si ha l’occasione di dimostrare”.

LE ULTIME NOTIZIE SULL’INTER

Info Europei U21 2019

CALENDARIO EUROPEI U21 16-30 GIUGNO 2019

CONVOCATI ITALIA UNDER 21