L’Italia fa tris verso Euro 2020: gli azzurri espugnano Atene e Grecia travolta

L’Italia, dopo le vittorie contro Finlandia e Liechtenstein, batte la Grecia in quel di Atene e si conferma in vetta al Gruppo J delle qualificazioni a Euro 2020

108

L’Italia mette in cassaforte la terza vittoria di fila nelle qualificazioni agli Europei del 2020, vincendo nettamente per 3-0 contro la Grecia in quel di Atene. Gli azzurri, in vetta al Gruppo J a quota 9 punti, hanno chiuso la pratica ellenica nel primo tempo con le reti di Barella al 24’, Insigne al 30’ e Bonucci al 33’. Il prossimo impegno della Nazionale di Roberto Mancini è in programma martedì prossimo, 11 giugno, all’Allianz Stadium di Torino contro la Bosnia.

LA CRONACA DELLA PARTITA – L’Italia di Roberto Mancini scende in campo nella terza giornata delle qualificazioni agli Europei del 2020, affrontando in quel di Atene la Grecia di Aggelos Anastasiadīs. La Grecia arriva a questa sfida con 4 punti nel Gruppo J dopo aver vinto per 2-0 sul campo del Liechtenstein e pareggiato 2-2 in Bosnia. Dal canto suo l’Italia è in vetta alla classifica del raggruppamento con 6 punti, dopo aver vinto le prime due sfide contro Finlandia per 2-0 e Liechtenstein per 6-0.

Sul fronte formazioni ufficiali, Aggelos Anastasiadīs punta sul 3-5-2. In porta Barkas, con Siovas, Manolas e Sokratis nella difesa a tre. A metà campo largo a Kourbelis, Samaris, Zeca, Fortounis e Stafylidis, mentre in avanti spazio per Kolovos e Masouras. Dall’altra parte Roberto Mancini mette gli azzurri in campo col 4-3-3. Tra i pali Sirigu, davanti a lui linea difensiva a quattro composta da Florenzi, Bonucci, Chiellini ed Emerson. A centrocampo spazio a Barella, Jorginho e Verratti, mentre il tridente offensivo è composto da Chiesa, Belotti e Insigne.

Primo tempo, Italia sul 3-0

Il match inizia su ritmi non alti anche per il gran caldo presente ad Atene. La formazione di Mancini comunque, inizia ad attaccare con grande insistenza mettendo in difficoltà la Grecia. Nei primi venti minuti non succede molto, ma il predominio azzurro è tangibile. La prima chance per l’Italia arriva al 21’: Insigne riceve sulla sinistra, tenuto in gioco da Sokratis, scarico sull’accorrente Belotti, la cui conclusione di prima non inquadra lo specchio della porta. È però il preludio alla rete dell’1-0 per gli azzurri: affondo di Belotti sul centro sinistra, saltato Manolas in maniera netta e pallone in mezzo per Barella che mette dentro a porta vuota.

La Grecia va completamente in tilt e l’Italia ne approfitta, andando sul 2-0 alla mezz’ora: apertura a sinistra per Insigne, con Samaris che va a vuoto, il numero 10 affonda e da posizione defilata calcia a giro battendo Barkas. Il dominio azzurro non si arresta e al 33’ arriva anche il 3-0 per l’Italia: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la sfera arriva ad Emerson sulla fascia sinistra, cross sul primo palo e Bonucci di testa mette dentro. Nel finale di tempo Barella ha anche l’occasione per il poker, ma Barkas salva tutto.

Secondo tempo, Italia in ontrollo

Il secondo tempo si apre con un doppio cambio nella Grecia: fuori Kourbelis e Kolovos, dentro Siopis e Mavrias. L’Italia parte bene anche nella ripresa, facendo girare la sfera. Gli ellenici s’innervosiscono e l’arbitro Taylor grazia prima Samaris al 55’ e poi Masouras al 60’, entrambi già ammoniti a autori di due brutti falli ai danni di Joginho e Verratti. Gli azzurri sono in controllo totale della sfida, anche pensando alla sfida di martedì prossimo a Torino contro la Bosnia.

Al 68’ Mancini effettua il primo cambio, inserendo De Sciglio per Emerson Palmieri. E pochi secondi dopo, Sirigu è chiamato al primo intervento importante della serata, sul destro potente dal limite di Foutounis. In contropiede gli azzurri restano pericolosi, quando Barkas evita il poker ad Insigne, messo in porta da Chiesa. E quest’ultimo si divora la rete del poker all’81’, mettendo clamorosamente alto da buonissima posizione. Nel finale entrano anche Lorenzo Pellegrini e Bernardeschi, ma ormai è tutto deciso. L’Italia di Mancini vince e convince.

INFO EUROPEI 2020

CALENDARIO, DATE E SEDI EUROPEI 2020

GIRONI DI QUALIFICAZIONE EURO 2020 E CLASSIFICHE