Un giorno che non dimenticheremo facilmente, quello del grandissimo ‘spavento’ per quanto accaduto a Christian Eriksen durante Danimarca-Finlandia. Alla fine tutto è andato per il verso giusto, col giocatore rianimato sul campo per poi tornare cosciente e restare sotto osservazione nell’ospedale di Copenaghen. Provando a parlare di calcio giocato, in questo sabato 12 giugno si sono giocati tre match. Nell’ultimo è arrivata la vittoria del Belgio a San Pietroburgo contro la Russia, mentre nelle altre due successo per 1-0 della Finlandia sulla Danimarca e pareggio 1-1 in Galles-Svizzera.

Belgio-Russia 3-0

La sfida della Gazpromo Arena si decide in un primo tempo dominato dal Belgio, con la squadra di Martinez che impiega solo 10 minuti per trovare la rete del vantaggio: traversone dalla destra da parte di Castagne alla ricerca di un Lukaku in posizione irregolare, ma un incredibile errore di Semenov rimette in gioco l’attaccante numero 9 che tutto solo davanti a Shunin non sbaglia. La reazione della Russia è sterile, con un Belgio che sfiora il raddoppio al 19′ con Dendoncker e lo trova invece al 34′: cross di Carrasco che Shunin respinge male corto porgendo la sfera sui piedi di Meunier che non si fa pregare infilandola in fondo al sacco. Nella ripresa i Diavoli Rossi contengono il timido tentativo di rimonta dei russi, portando a casa i primi 3 punti nel Girone B. Non solo dati che arriva anche il 3-0 ancora con Lukaku in contropiede al minuto 88.

Eriksen in barella, Danimarca

Danimarca-Finlandia 0-1 e Galles-Svizzera 1-1

Danimarca-Finlandia: Detto di Eriksen e di un ‘lieto fine’ anche insperato per diversi e terrificanti minuti, il match ha raccontato di un primo tempo, sino all’ormai famoso minuto 43, dominato dalla Danimarca senza per riuscire a trovare la via della rete. Nella ripresa, dopo una sospensione di quasi due ore, la Finlandia ha iniziato meglio trovando di fatto il gol vittoria al 60′ con un colpo di testa a firma Pohjanpalo. La Danimarca, pur scossa da quanto accaduto, ha comunque avuto la grande chance di pareggiare, fallendola però al 74′ col rigore che Hojbjerg ha fallito, facendosi ipnotizzare da Hradecky. E così Finlandia in vetta al Gruppo B assieme al Belgio con 3 punti. La Danimarca perde ma inevitabilmente è contenta come se avesse vinto grazie alle notizie sulle condizioni di Eriksen.

Galles-Svizzera: Il primo match di giornata è stato quello giocato allo stadio Olimpico di Baku in Azerbaigian col pareggio per 1-1 tra Galles e Svizzera. Dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate, gli elvetici si sono portati in vantaggio al 49′ con un colpo di testa di Embolo. Poi però la reazione gallese con la rete di Moore al 74′, sempre con una deviazione aerea. La situazione nel Girone A vede l’Italia in vetta con 3 punti, Galles e Svizzera a 1, con la Turchia ferma al palo. Al termine del match le parole di Vladimir Petkovic, ct dei rossocrociati e prossimi avversari dell’Italia, che non hanno nascosto un po’ di delusione. “Avremmo sicuramente meritato i tre punti perché abbiamo avuto più occasioni, ma è andata così e dobbiamo accettarlo. Se c’è qualcosa da rimproverare alla squadra? Forse avremmo dovuto giocare più offensivi dopo essere passati in vantaggio, invece abbiamo voluto controllare. Penso ci sia anche mancata un po’ di lucidità nell’ultimo passaggio e nel tiro in porta”.

INFO EUROPEI

CALENDARIO COMPLETO EUROPEI 2021

CLASSIFICHE GIRONI E RISULTATI EUROPEI 2021