Nella terza giornata di partite agli Europei 2021 sono stati giocati altri tre match. L’ultimo di questi, decisamente spettacolare e pieno di emozioni, ha visto l’Olanda di Frank De Boer battere per 3-2 l’Ucraina alla Johann Cruijff Arena di Amsterdam. Nelle prime due sfide invece, l’Inghilterra ha piegato 1-0 la Croazia a Wembley mentre l’Austria ha superato per 3-1 la Macedonia del Nord in quel di Bucarest.

Olanda-Ucraina 3-2

Il più bel primo tempo di questo scorcio iniziale di Europei si gioca alla Johann Cruijff Arena di Amsterdam, dove Olanda e Ucraina giocano a viso aperto e con ritmi altissimi. Le occasioni non mancano con Depay che impegna subito Bushchan dopo un grande assolo, poi il portiere ucraino diventa decisivo anche al 6′ su Dumfries. L’Ucraina con Yarmolenko crea più di un grattacapo a De Vrij e soci, ma le occasioni migliori restano di marca Orange. Ma c’è sempre Bushchan a salvare i suoi, prima al 27′ su Weghorst e poi al 39′ su Wijnaldum. Pochi secondi dopo poi Dumfries si divora il vantaggio, mettendo a lato un colpo di testa a pochi passi dalla porta ucraina.

esultanza Weghorst, Olanda-Ucraina

Il secondo tempo regala altre emozioni e anche i tanto attesi gol. L’Olanda parte forte e nel giro di sei minuti, dal 52′ al 58′, segna due volte. Il vantaggio è firmato da Wijnaldum con un sinistro sotto la traversa, dopo un cross di Dumfries deviato verso il centro area da Bushchan. Poco dopo è invece Weghorts a concludere a rete, dopo una discesa del solito arrembante Dumfries. L’Ucraina sembra ormai sfiduciata, tuttavia al 75′ arriva l’eurogol di Yarmolenko, con un fantastico tiro a giro col mancino. Gli Orange perdono il controllo della partita e al 79′ Yaremchuk con un perfetto colpo di testa, sulla punizione messa in mezzo da Malinovskyi, fredda Stekelenburg per il clamoroso 2-2. Le emozioni non finiscono perché l’Olanda all’85’ trova nuovamente il vantaggio con Dumfries, col suo colpo di testa che sorprende un Bushchan questa volta non impeccabile. E dunque Olanda in vetta al Gruppo C con 3 punti, assieme all’Austria.

Inghilterra-Croazia 1-0 e Austria-Macedonia del Nord 3-1

Inghilterra-Croazia 1-0: Nel primo match di giornata l’Inghilterra ha superato per 1-0 la Croazia, iniziando al meglio il Girone B, dove sono inserite anche Repubblica Ceca e Scozia in campo lunedì alle ore 15:00. Dopo un primo tempo giocato meglio dagli inglesi e vicini al gol con un clamoroso palo colpito da Foden, i Tre Leoni hanno sbloccato il match al minuto 57 con Raheem Sterling. La reazione croata non ha creato pericoli dalle parti di Pickford, col punteggio rimasto dunque sull’1-0. A fine match il ct inglese Gareth Southgate ha commentato: “Vincere la prima partita ti aiuta, allenta la tensione ed è molto importante. Questo non vuol dire che ci siamo già qualificati. Mi è piaciuta la prestazione, abbiamo limitato le giocate della Croazia. Loro giocano bene, sono contento anche di chi è entrato dopo in campo. Se non vinci la prima partita la pressione aumenta. Ma abbiamo ancora due partite davvero difficili in questo girone e oggi abbiamo compiuto un bel passo in avanti”.

gol Sterling, Inghilterra-Croazia

Austria-Macedonia del Nord 3-1: La seconda sfida di giornata, valida sempre per il Gruppo C, ha visto invece l’Austria imporsi per 3-1 contro la Macedonia del Nord. Il primo tempo dell’Arena Nazionale di Bucarest si è chiusa sul punteggio di 1-1 col vantaggio austriaco con Lainer al 18′ e il pari macedone di Pandev al 28′. Nella ripresa la nazionale di Franco Foda ha messo ancora la freccia andando a segno con Gregoritsch al 78′ e Arnautovic all’89’. Negli spogliatoi il ct austriaco ha espresso la propria soddisfazione: “Siamo partiti bene, abbiamo fatto girare bene la palla, siamo stati aggressivi e meritato di passare in vantaggio. Avremmo potuto fare 2-0 con Kalajdzic, poi abbiamo subito un calo di concentrazione. Agli Europei servono tutti i giocatori, i cambi hanno portato nuovo slancio e questo ha pagato. Con Arnautovic era stato chiaro che l’avremmo portato, lui ha già sengato. Gregoritsch? Si è sempre comportato bene, per questo l’abbiamo portato con noi”.

INFO EUROPEI

CALENDARIO COMPLETO EUROPEI 2021

CLASSIFICHE GIRONI E RISULTATI EUROPEI 2021