La Juventus continua il suo cammino in Coppa Italia, guadagnandosi un posto in semifinale dopo il 3-1 rifilato alla Roma allo Stadium di Torino. I bianconeri hanno giocato un ottimo primo tempo, approfittando delle troppe distrazioni difensive dei giallorossi, segnando tre volte con Cristiano Ronaldo, Bentancur e Bonucci. Tardiva la reazione romanista, con la rete in coabitazione tra Under e Buffon ad inizio ripresa.

CRONACA JUVENTUS-ROMA – Sul fronte formazioni ufficiali Maurizio Sarri manda in campo la Juventus col 4-3-3 con Alex Sandro e Danilo esterni difensivi. A centrocampo Bentancur con Pjanic e Rabiot, mentre in avanti Ronaldo e Douglas Costa ai lati di Higuain. Risponde Paulo Fonseca col solito 4-2-3-1 in cui Cristante e Diawara sono i due mediani, mentre in avanti Kalinic è sostenuto da Under, Pellegrini e Kluivert.

Primo tempo, Juve già sul 3-0

La prima frazione di gioco è un dominio a colori bianco e nero. Una piccola fase di equilibrio iniziale in cui la Roma sembra anche tenere bene il campo. Creando anche una buona chance al 20′: Under va da Kalinic sulla sinistra, scarico per Florenzi, che va al tiro-cross mancino, sulla traiettoria s’inserisce Kluivert, la cui deviazione termina di poco fuori. Ma per i giallorossi il primo tempo finisce inspiegabilmente qui, visto che da qui in poi sarà solo Juventus a segno per tre volte.

Douglas Costa-Cristante, Juventus-Roma

La rete del vantaggio juventino arriva al 26′: errore di Florenzi nella trequarti avanzata, ripartenza bianconera con Douglas Costa che lancia Ronaldo sulla sinistra. Florenzi rientra lentamente, Mancini non accorcia e il diagonale del portoghese è vincente. Al 38′ arriva anche il 2-0: è Bentancur che comincia l’azione e serve Douglas Costa, il brasiliano gli ridà il pallone di ritorno e il classe ’97 vince un rimpallo sulla molle chiusura di Mancini e con la punta batte Pau Lopez. Roma allo sbando (nel frattempo Danilo per un probema muscolare lascia il campo a Cuadrado) e al 47′ è Bonucci a fare 3-0 con un colpo di testa sull’assist di Douglas Costa e sugli sviluppi di un corner battuto corto.

Secondo tempo, reazione Roma

La ripresa si apre con un cambio nella Roma, dentro Santon e fuori un inesistente Kluivert, spostando Florenzi in avanti. E l’inizio di ripresa è scoppiettante con un palo per parte colpiti da Kalinic e Higuain. La Juventus è però distratta e la Roma al 50′ torna in partita: troppo spazio per Under che dalla sinistra si accentra e fa partire una gran botta che incoccia la traversa poi il braccio di Buffon e finisce in rete. Gli ospiti insistono e al 56′ Buffon salva i suoi opponendosi al diagonale mancino di Florenzi.

Higuain-Pellegrini, Juventus-Roma

Sarri dalla panchina prova a scuotere i suoi e al 63′ Higuain sfiora ancora la rete trovando sulla sua strada però Pau Lopez. Arrivano anche altri cambi, con Ramsey per Douglas Costa nei bianconeri e Veretout per Florenzi nei giallorossi. Nel finale di match i ritmi si abbassano, con Sarri che manda in campo anche Matuidi per Rabiot, mentre Fonseca si affida a Bruno Peres per rilevare l’acciaccato Diawara. Ma per la Roma è troppo tardi, con Buffon che salva ancora su Kolarvo al 94, e la Juventus va in semifinale dove attende la vincente di Torino-Milan.

Ti può interessare

TABELLONE E ACCOPPIAMENTI COPPA ITALIA 2019-2020

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2019-2020

LE NOTIZIE DI SERIE A

LE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO