Si alza il sipario su Bundesliga e Liga: pari Bayern, il Barcellona ‘cade’ a Bilbao

La Bundesliga 2019-2020 si è aperta col 2-2 tra Bayern Monaco ed Hertha: la Liga è invece cominciata con la vittoria dell'Athletic Bilbao sul Barcellona

Serata di grande calcio in giro per l’Europa, con Bundesliga e Liga che hanno aperto il proprio campionato tra le sorprese. E nello specifico sono scesi in campo Bayern Monaco e Barcellona, all’esordio stagionale con l’obiettivo di difendere il titolo vinto nella scorsa stagione. E per i bavaresi è arrivato un deludente 2-2 interno contro l’Hertha Berlino (non basta la doppietta di Lewandowski), mentre i blaugrana sono stati sconfitti per 1-0 al San Mames dall’Athletic Bilbao con la splendida rete di Aduritz al minuto 89.

Bayern Monaco-Hertha Berlino 2-2

Il Bayern Monaco parte molto forte e al 24′ passa in vantaggio: filtrante di Muller sulla destra per Gnabry, pallone in mezzo di prima e Lewandowski in scivolata di sinistro a timbrare il cartellino. Sembra tutto facile, ma l’Hertha Berlino reagisce e nel giro di 180 secondi ribalta tutto. La rete dell’1-1 arriva al 36′ con un sinistro da fuori di Lukebakio che, deviato involontariamente da Ibisevic, batte Neuer completamente spiazzato. Poi al 39′ arriva anche l’1-2: lancio dalle retrovie, il pallone finisce a Ibisevic che manda in porta Grujic, il serbo salta anche Neuer e mette dentro.

Nel secondo tempo il Bayern, come ovvio, attacca a testa bassa per rimettere la sfida in parità. Ma per ottenere il 2-2, serve una ingenuità di Grujic al 58′: il serbo stende Lewandowski, a palla lontana, al centro dell’area di rigoe dell’Hertha. L’arbitro, dopo aver rivisto le immagini al VAR, assegna così il calcio di rigore per il Bayern. Dal dischetto è sempre Lewandowski che non sbaglia e pareggia. I bavaresi ci provano sino al 93′ a trovare la rete della vittoria, ma senza fortuna. Esordio ‘grigio’ per la formazione di Kovac, con i tifosi che possono però consolarsi con l’ormai imminente arrivo di Coutinho dal Barcellona.

Athletic Bilbao-Barcellona 1-0

Subito ritmi alti al San Mames con Ter Stegen chiamato in causa prima al 7′ e poi al 15′ da Inaki Williams. Il Barcellona ci mette un po’ ad entrare in partita, sfiorando però il vantaggio al 32′: clamoroso errore di Unai López, che mette Suárez solo davanti a Simón, sinistro a botta sicura del ‘Pistolero’ che sbatte direttamente sul palo. Lo stesso attaccate uruguagio però, al 37′, chiede il cambio per un problema al polpaccio. Al suo posto Valverde manda in campo Rafinha.

Il secondo tempo si apre con un altro cambio nei blaugrana, con Rakitic a prendere il posto di Alena. La sfida resta in grande equilibrio e di grandi occasioni non se ne vedono. Ci provano ancora Inaki Williams e proprio Rafinha, ma con Ter Stegen e Simon molto attenti. Al 76′ ultimo cambio nel Barça col giovane Perez a prendere il posto di Sergi Roberto. Nel finale di partita ritmi più bassi e all’88’ Garitano manda in campo la bandiera e icona basca Aritz Aduritz. E il 38enne di San Sebastian pochi secondi dopo fa 1-0: cross dalla destra di Capa e spettacola semisforbiciata di Aduritz a battere Ter Stegen. Finisce 1-0 per i baschi, il Barcellona senza Messi inizia male.

Ti può interessare

CALENDARIO BUNDESLIGA 2019-2020

CALENDARIO LIGA 2019-2020