Premier League, Manchester City-Tottenham 1-0, decide un gol di Foden: ma il Liverpool risponde

    I Citiziens si impongono 1-0 grazie al gol messo a segno dal centrocampista e balzano in testa alla Premier League in attesa di Cardiff-Liverpool

    32

    Il big match della trentacinquesima giornata della Premier League all’Etihad Stadium si giocava tra Manchester City e Tottenham. I Citizens hanno vendicato l’eliminazione subita in Champions League in settimana e si impongono 1-0. Rete decisiva messa a segno da Foden nel primo tempo, al 5′. Grazie a questa vittoria i padroni di casa erano balzati in testa alla classifica con 86 punti, portandosi a più uno sul Liverpool, impegnato successivamente in casa del Cardiff. Gli Spurs restano terzi con 67 punti ma rischiano di essere sorpassati da Arsenal, Chelsea e Manchester United.

    Manchester City-Tottenham, le scelte di Guardiola e Pochettino

    Il tecnico del Manchester City, Pep Guardiola, cambia qualcosa rispetto a quanto visto in Champions League. In mezzo al campo, infatti, c’è Foden insieme a Gundogan, in cabina di regia, e De Bruyne. In difesa spazio a Zinchenko sulla fascia sinistra, con Stones in mezzo al fianco di Laporte, con Walker a destra. Confermato il tridente d’attacco con Bernardo Silva, Aguero e Sterling.

    Il tecnico del Tottenham, Mauricio Pochettino, si affida al 3-5-2 con l’inedito tandem d’attacco composto da Lucas Moura e Son, autore di una doppietta in Champions League. Nonostante il gol qualificazione di mercoledì, parte dalla panchina Llorente, mentre è ancora out Harry Kane, che cercherà di esserci per la semifinale di andata di Champions contro l’Ajax.

    Manchester City-Tottenham 1-0, decide Foden

    Il Manchester City batte il Tottenham in una sfida decisiva per la corsa al titolo. I Citiziens, infatti, grazie a questi tre punti volano in testa alla classifica, in attesa della partita del Liverpool, impegnato domani in casa del Cardiff. Giusto sottolineare come la squadra di Guardiola debba ancora recuperare una partita in campionato. Ci si aspettava, probabilmente, una gara più spettacolare visto quanto visto in settimana tra le due squadre in Champions League. Decide la gara un gol di Foden, che mercoledì era in panchina contro gli Spurs.

    I Citizens nella prima frazione di gioco perdono anche De Bruyne per un problema fisico e al suo posto entra Fernandinho. Nella ripresa entra Llorente al posto di Alderweireld con cambio di modulo ma non serve a nulla. Il Tottenham resta a quota 67 punti e adesso rischia di uscire dalla zona Champions avendo l’Arsenal, il Manchester United e il Chelsea subito alle spalle.

    I posticipi domenicali

    Il Liverpool batte il Cardiff in trasferta per 2-0, controsorpassando il Manchester City e tornando in vetta alla Premier League, con le reti, una per tempo, che portano la firma di Wijnaldum e Milner. Nell’altra sfida del pomeriggio, inatteso ko dell’Arsenal in casa col Crystal Palace: 2-3 il risultato finale all’Emirates (17’ Benteke, 47’ Ozil, 61’ Zaha, 69’ McArthur, 77’ Aubameyang). Infine capitombolo clamoroso del Manchester United sul campo dell’Everton, vittorioso per 4-0 grazie alle reti di Richarlison, Sigurdsson, Digne e Walcott.

    La classifica della Premier dopo 35 giornate:
    Liverpool 88
    Man City 86 *
    Tottenham 67 *
    Arsenal 66 *
    Chelsea 66 *
    Man United 64 *
    Everton 49
    Watford 49 *
    Leicester 48
    Wolves 48 *
    West Ham 43
    Crystal Palace 42
    Newcastle 41
    Bournemouth 41
    Burnley 39 *
    Southampton 36 *
    Brighton 34 *
    Cardiff 31
    Fulham 23
    Huddersfield 14

    * una gara in meno