Il big match della nona giornata di Premier League era quello che si giocava ad Old Trafford tra Manchester United e Liverpool. E il risultato finale è stato di 1-1, con la formazione di Klopp a mantenere l’imbattibilità grazie alla rete di Adam Lallana al minuto 85, a pareggiare il vantaggio Red Devils di Rashford al 36′. Liverpool sempre in testa con 25 punti, restando in vetta con sei punti di vantaggio sul Manchster City.

LA CRONACA DELLA PARTITA – Sul fronte formazioni, Ole Gunnar Solskjaer deve fare a meno di tantissimi giocatori. Nel modulo 3-4-2-1 spazio per De Gea tra i pali, con Rojo, Lindelof e Maguire in difesa. Davanti a questa Fred eMcTominay Wan-Bissaka e Young sulle fasce. In avanti James e Pereira alle spalle di Rashford. Dall’altra parte risponde Jurgen Klopp con la formazione tipo e il solito 4-3-3, ma con la grande assenza di Salah, infortunato dell’ultim’ora. In porta torna Alisson, con Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk e Robertson nel pacchetto arretrato. In mezzo al campo Henderson, Fabinho e Wijnaldum, mentre in avanti tridente con Origi, Firmino e Manè.

Primo tempo, 1-0 Man Utd

Rashford e Alisson, Manchester Utd-Liverpool

L’inizio di partita non regala grandi emozioni, con due squadre che si stanno affrontano senza lasciare grandi varchi. Il Manchester United gioca comunque un match attento, iniziando però dal 25′ in poi ad alzare l’intensità di gioco. Al 34′ Liverpool pericoloso all’improvviso: grande ripartenza di Mané che si fa metà campo palla al piede e mette in mezzo per Firmino che calcia con il destro trovando però la parata di De Gea.

Il finale di tempo si accende e al 36′ il Manchester United passa in vantaggio: ripartenza letale dei Red Devils con pallone recuperato da McTominay che lancia lungo la corsia destra James, traversone dell’ex Swansea per Rashford che tutto solo davanti ad Alisson non sbaglia. Al 43′ gli ospiti trovano il pari con Mané, ma il VAR non convalida per un evidente fallo di mano del numero 10 in fase di controllo.

Secondo tempo, pareggia Lallana

Klopp, allenatore Liverpool

Nel secondo tempo il Liverpool prova ovviamente a sollecitare i ritmi del match. Klopp si sbraccia in panchina e al 60′ inserisce Oxlade-Chamberlain al posto di Origi. Gli spazi allo United in ripartenza non mancano e al 67′ Rashford è ancora pericoloso con un destro da fuori. Al 71′ arriva anche il momento di Lallana per Henderson.

Un cambio che si rivela vincente, perché all’85’ è proprio Lallana a fare 1-1: traversone dalla corsia mancina di Robertson, taglio sul secondo palo di Lallana che sfugge alla marcatura di Rojo e deposita in rete col destro. A quel punto i Reds continuano a spingere con uno United in difficoltà. Ci prova Alexander-Arnold con un destro dal limite che termina di poco alto. Poi al 92′ brivido per i Red Devils con un sinistro rasoterra di Oxlade-Chamberlain che termina fuori a fil di palo. Finisce 1-1 ad Old Trafford.

Ti può interessare

I RISULTATI DI PREMIER E LIGA DEL SABATO