L’Atalanta si prepara alla sfida contro il Psg, in programma domani sera allo stadio Da Luz di Lisbona, valido per i quarti di finale di Champions League. I bergamaschi hanno già sovvertito ogni pronostico ma adesso sognano l’impresa per rientrare nelle prime quattro d’Europa. Sfida che fa sognare ma il club è ormai famoso per essere tra i primi al mondo nella programmazione. Per questo motivo il patron, Antonio Percassi, è al lavoro per cercare di giocare la prossima Champions League a Bergamo, allo stadio Atleti Azzurri d’Italia. Quest’anno, infatti, la squadra di Gasperini ha disputato le gare interne allo stadio Meazza di Milano.

Dove vedere Atalanta-Psg

Atalanta, Percassi vuole la Champions a Bergamo

Il patron dell’Atalanta, Antonio Percassi, sogna di vedere la prossima partita interna della propria squadra a Bergamo. Come svelato in un’intervista ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, i lavori di ristrutturazione dello stadio sono a buon punto:

“Sono passato allo stadio anche ieri. Sta venendo un bel gioiello, con l’adeguamento della Curva Sud progettato per portare la Champions a casa nostra. Lo considererei l’evento più storico fra tutti quelli storici degli ultimi anni”.

Strategia di mercato e possibile sacrificio di un big: “Stessa strategia. Quanto al sacrificio di un giocatore, dipenderà da chi ci chiederanno e quanto offriranno, ma ci pensiamo dopo la Champions”.

Probabili formazioni Atalanta-Psg

Ilicic e la partita con il Psg

esultanza Ilicic, Atalanta

Il presidente dell’Atalanta inevitabilmente ha parlato anche del caso Ilicic. Lo sloveno è tornato in Patria per problemi personali e salterà, dunque, le final eight di Champions League:

“Lo chiamerò prima e dopo la partita: come se dovesse giocarla anche lui. E spero di rivederlo in campo per l’inizio del prossimo campionato. Anzi, ci credo”.

Sportiello titolare con il Psg: “Marco è un ottimo portiere, più che destino la definirei una chance importante: se la giocherà bene”.

Su chi scommettere: “Il nostro grande Papu trascinerà tutti. Nessuno meglio di lui conosce tutto dell’Atalanta e di Bergamo e l’importanza dell’esempio: ecco, lui è diventato il capitano perfetto”.

Le ultime notizie sull’Atalanta