La ventesima e penultima tappa del Giro d’Italia 2019, che prevedeva 194 km con partenza da Feltre e arrivo in quota sul Monte Avena, ha visto trionfare lo spagnolo Pello Bilbao, vincendo la volata su Landa, Ciccone, Carapaz e Nibali. L’ultimo tappone di montagna, con Cima Campo, Passo Manghen (19 chilometri al 7.6%), Passo Rolle (20 chilometri al 4.7%), Croce d’Aune (11 chilometri al 5.5% con massime del 16) e Monte Avena (7 chilometri al 6.3% e massime dell’11%) ha dunque visto la maglia rosa riuscire a controllare e guadagnare 55″ secondi su Roglic.

Inizio tappa e fuga di giornata

In avvio di tappa parte la classica fuga di giornata e a metterla in atto sono dodici corridori: Amador (Movistar), Masnada (Androni-Sidermec), Bilbao, Cataldo (Astana), Caruso (Bahrain-Merida), Capecchi (Deceuninck-QuickStep), Kangert (Education First), Nieve (Mitchelton-Scott), Gehereigzabher (Dimension Data), Dunbar (Team Ineos), Zakarin (Katusha-Alpecin) e Hindley (Team Sunweb). L’andatura è altissima anche in guppo e ai meno 150 chilometri all’arrivo, è di 2 minuti il vantaggio per gli attaccanti.

Sull’ascesa del Passo Manghen, la nuova Cima Coppi del Giro d’Italia dopo l’eliminazione del Gavia, si scatena la bagarre. Davanti è Masnada ad allungare e ai meno 3 km al GPM ha 3’52” sui favoriti. Tra questi attacca Lopez, rispondono subito Carapaz e Landa mentre vanno in difficoltà Nibali e Roglic. Tuttavia nella lunga discesa, i due rientrano sul gruppetto maglia rosa, quando mancano ancora 109km all’arrivo, mentre Masnada vede il suo vantaggio diminuire a poco più di un minuto. La tappa prosegue e si arriva sul Passo Rolle, dove Bilbao, Dumbar, Nieve, Kangert e Ghebreigzabier vengono raggiunti da Madouas, Ciccone e Capecchi, mentre a 3’10” il gruppo maglia rosa (ai meno 66km dal traguardo).

L’ascesa verso il Monte Avena

Tutta l’attesa è per l’ascesa finale verso l’arrivo sul Monte Avena, ma prima si arriva sul Croce d’Aune (11,1 km al 5,5%). Gli attaccanti di giornata iniziano la scalata con poco meno di 2 minuti sul gruppo maglia rosa. Gli ultimi 4 km sono molto duri, 8,3% di pendenza media e massima del 16%, con Madouas in testa che prende 30″ ai suoi ex compagni di fuga. Dietro è Lopez a partire, ma è Landa a rispondere e provare ad allungare ai meno 12.6km dall’arrivo. Sul Croce d’Aune scollina per primo Madouas con 15″ di vantaggio su Ciccone e Nieve, poi Landa a 45″ e il gruppetto maglia Rosa a 1’03”.

Breve tratto di discesa e Nibali si ‘tuffa’ letteralmente a capofitto, raggiungendo Landa a 6km dall’arrivo, con loro l’onnipresente Carapaz, mentre Roglic accusa la stanchezza. Nel frattempo un tifoso, o presunto tale, fa cadere Miguel Angel Lopez e il colombiano reagisce male, colpendolo più volte a manate. Ai meno 3.5km dall’arrivo Nibali, Carapaz e Landa raggiungono la testa della corsa. La tappa è una ‘storia’ a cinque, con Carapaz che tira a tutta per guadagnare quanto più possibile su Roglic. La volata finale è vinta da Pello Bilbao su Landa, Ciccone, Carapaz e Nibali.

ORDINE DI ARRIVO (top ten): Bilbao, Landa, Ciccone, Carapaz, Nibali, Kangert, Nieve, Madouas, Majka e Pozzovivo.

La classifica generale dopo la 20a tappa

  CorridoreTeamTempoDistacco
1CARAPAZ RichardMOVISTAR TEAM89h 38’ 28” 0’ 00”
2NIBALI VincenzoBAHRAIN – MERIDA89h 40’ 22” 01’ 54”
3LANDA MEANA MikelMOVISTAR TEAM89h 41’ 21” 02’ 53”
4ROGLIC PrimozTEAM JUMBO – VISMA89h 41’ 34” 03’ 06”
5MOLLEMA BaukeTREK – SEGAFREDO89h 44’ 19” 05’ 51”
6LOPEZ Miguel AngelASTANA PRO TEAM89h 45’ 46” 07’ 18”
7MAJKA RafalBORA – HANSGROHE89h 45’ 56” 07’ 28”
8YATES Simon PhilipMITCHELTON – SCOTT89h 46’ 29” 08’ 01”
9SIVAKOV PavelTEAM INEOS89h 47’ 39” 09’ 11”
10ZAKARIN IlnurTEAM KATUSHA ALPECIN89h 51’ 18” 12’ 50”
11CARTHY Hugh JohnEF EDUCATION FIRST89h 54’ 25” 15’ 57”
12DOMBROWSKI Joseph LloydEF EDUCATION FIRST89h 58’ 40” 20’ 12”
13MADOUAS ValentinGROUPAMA – FDJ89h 59’ 41” 21’ 13”
14FORMOLO DavideBORA – HANSGROHE90h 01’ 20” 22’ 52”
15POLANC JanUAE TEAM EMIRATES90h 01’ 41” 23’ 13”
16CICCONE GiulioTREK – SEGAFREDO90h 04’ 48” 26’ 20”
17NIEVE ITURRALDE MikelMITCHELTON – SCOTT90h 05’ 50” 27’ 22”
18KANGERT TanelEF EDUCATION FIRST90h 08’ 28” 30’ 00”
19POZZOVIVO DomenicoBAHRAIN – MERIDA90h 11’ 50” 33’ 22”
20MASNADA FaustoANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC90h 12’ 46” 34’ 18”

PERCORSO, TAPPE E DATE GIRO D’ITALIA 2019