23 Luglio 2024
Home » Ultime notizie » Euro 2024, Francia ai quarti (1-0 al Belgio): il Portogallo piega ai rigori la Slovenia

Euro 2024, Francia ai quarti (1-0 al Belgio): il Portogallo piega ai rigori la Slovenia

De Bruyne e Rabiot durante Francia-Belgio

Nelle due sfide degli ottavi di finale, giocate in questo lunedì 1° luglio, non è di certo mancato l’equilibrio. La Francia si è qualificata battendo per 1-0 il Belgio, con un’autorete di Vertonghen all’85’, mentre il Portogallo ha dovuto ricorrere ai calci di rigore per avere la meglio sulla Slovenia.

Francia – Belgio 1-0

Poco spettacolo nel primo tempo di Dusseldorf, con la Francia costantemente in pressione e il Belgio a ripartire in contropiede. Col trascorrere dei minuti cresce la prestazione dei transalpini e con essa anche la pericolosità sotto porta dei Galletti. Il più minaccioso del primo tempo è Marcus Thuram, che di testa sfiora l’incrocio dei pali difeso da Casteels. Ci prova poi due volte Tchouameni, ma in entrambe le occasioni troppa potenza e poco precisione.

Nella ripresa partono meglio ancora i francesi, con Casteels attento su Tchouameni. Il Belgio però non sta a guardare, sfiorando il vantaggio al 71’ con Lukaku e all’83’ con De Bruyne, ma trovando sulla propria strada un Maignan sempre molto attento. Poco dopo, però, è la Francia a trovare il gol dell’1-0 (85′): azione prolungata della squadra di Deschamps, poi Kanté di prima intenzione serve in verticale Kolo Muani, la cui conclusione è deviata da Vertonghen e risulta imprendibile per Casteels. Finisce 1-0 per i transalpini.

Portogallo – Slovenia 3-0 d.c.r.

Diogo Costa, portiere Portogallo

Nel primo tempo i lusitani hanno tante occasioni potenziali, soprattutto con Cristiano Ronaldo, ma non inquadrano mai la porta difesa da Oblak. In ottima evidenza anche Rafa Leao, autore di alcune accelerazioni brucianti, che hanno portato anche all’ammonizione di due calciatori sloveni. Ma all’intervallo si va sullo 0-0, con al più grande occasione proprio allo scadere: Leao va via sulla sinistra e poi serve all’indietro Palhinha, destro incrociato e pallone che colpisce il palo esterno.

Nella ripresa il copione resta lo stesso, ma il Portogallo crea meno presupposti per andare a segno. Anche se l’occasione migliore arriva proprio al 90’, con Cristiano Ronaldo però che non riesce a superare Oblak. E dunque si va ai tempi supplementari. Al minuto 103 i lusitani hanno la più grande occasione per segnare, con Diogo Jota che si guadagna un rigore: dal dischetto Ronaldo apre l’interno destro ma Oblak è strepitoso nel parare la conclusione con l’aiuto del palo.

In avvio di secondo tempo supplementare entra Josip Ilicic nella Slovenia, che si procura una superlativa chance per prendersi i quarti di finale al minuto 115: errore di Pepe che incespica, ne approfitta Sesko che arriva tutto solo davanti a Diogo Costa ma non riuscendo a superare l’estremo difensore portoghese che si oppone col piede. Si va ai rigori e qui c’è un solo protagonista: Diogo Costa. Il portiere lusitano para i tre penalty degli sloveni, mentre il Portogallo segna sempre con Ronaldo, Bruno Fernandes e Bernardo Silva.

INFO EUROPEI 2024

DIRETTA TV E STREAMING OTTAVI DI FINALE EURO 2024

ACCOPPIAMENTI e DATE QUARTI DI FINALE EURO 2024

CALENDARIO COMPLETO FINO ALLA FINALE DI EURO 2024

Info autore


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS