23 Luglio 2024
Home » Ultime notizie » Euro 2024, Zaccagni al 98′ porta l’Italia agli ottavi: Croazia raggiunta ed eliminata

Euro 2024, Zaccagni al 98′ porta l’Italia agli ottavi: Croazia raggiunta ed eliminata

Esultanza Zaccagni, Croazia-Italia

All’ultimo respiro, quando ormai i calcoli per capire se l’Italia potesse essere una delle quattro migliori terze ed essere “ripescate” per gli ottavi. E invece Mattia Zaccagni al 98′, sul grande affondo personale di Calafiori, ha siglato il gol dell’1-1 contro la Croazia, portando gli Azzurri al turno successivo. E, conseguentemente, eliminando i croati. Un match complicatissimo e che la formazione di Spalletti, specie nella prima parte della ripresa, ha giocato in maniera timida e confusa. Poi il gol di Modric dell’1-0 e il pari in extremis del numero 20 azzurro, che ci porta agli ottavi. La sfida sarà contro la Svizzera sabato 29 giugno alle ore 18:00.

Primo tempo, 0-0 e grande tensione

Spalletti manda in campo l’Italia col 3-5-2, con Raspadori e Retegui coppia d’attacco. C’è Darmian nei tre di difesa, mentre a metà campo spazio per Pellegrini al fianco di Jorginho e Barella. Si comincia subito con un brivido al 5’: è Sucic a prendere palla e scaraventare un sinistro violento che Donnarumma deve deviare in corner con un grande intervento. Gli Azzurri ci mettono un po’ a ingranare, ma poi sviluppando alcune manovre sulle fasce i pericoli arrivano per la difesa croata.

Un paio di volte è Retegui a minacciare la porta di Livakovic, ma l’occasione più grande arriva al 27’: sugli sviluppi di un corner, Barella scodella al centro per Bastoni che colpisce forte di testa trovando però sulla sua strada un Livakovic strepitoso. Dopo un tiro-cross respinto da Donnarumma, è Pellegrini a calciare col sinistro chiamando alla presa il portiere croato. All’intervallo è 0-0.

Gol Modric, Croazia-Italia

Secondo tempo, Zaccagni ci salva al 98’

Ad inizio ripresa c’è subito Frattesi al posto di Pellegrini nell’Italia, mentre nella Croazia spazio per Budimir per Pasalic. Ma l’inizio della ripresa è a dir poco negativo per gli Azzurri, impauriti e in difficoltà. La Croazia ne approfitta e al 53’ si guadagna un rigore, tramite VAR, per un fallo di mano di Frattesi sul tiro di Kramaric. Dal dischetto Modric apre il piatto destro ma Donnarumma intuisce e ci salva.

Incredibilmente, però, l’Italia non reagisce positivamente nemmeno a questo e subito dopo Croazia in vantaggio: cross al centro che Bastoni lascia scorrere colpevolmente, Donnarumma salva ancora su Budimir, ma non può niente sulla ribattuta da due passi di Modric che con la sua girata mancina porta in vantaggio i croati. L’Italia reagisce e al 61’ Bastoni manca il gol dell’1-1, mettendo fuori un colpo di testa sul corner di Raspadori.

Dopo aver inserito Chiesa per Dimarco, al 75’ Scamacca prende il posto di Raspadori. La nazionale azzurra ci prova ma in maniera sempre confusa e troppo frenetica. Ma quando sembra tutto finito, l’Italia trova l’insperato gol dell’1-1 al minuto 98, l’ultimo degli otto minuti di recupero: affondo centrale di Calafiori, che scambia con Frattesi, poi assist a sinistra per Zaccagni che, con un destro a giro fantastico, batte Livakovic. Finisce 1-1, l’Italia accede agli ottavi.

Albania – Spagna 0-1

Gol Alvaro Morata, Spagna-Croazia

L’Albania di Sylvinho ha solo la vittoria come risultato possibile per sperare ancora, mentre la Spagna già qualificata come prime schiera le seconde linee. Tuttavia il divario tecnico resta evidente e le Furie Rosse impiegano appena 13 minuti per andare avanti: Dani Olmo inventa una giocata brillante, servendo perfettamente l’inserimento di Ferran Torres che manda sul palo interno col sinistro prima che la sfera s’insacchi alle spalle di Strakosha. Finisce 1-0 senza che l’Albania riesca a ritrovare la parità.

Articoli Correlati

ACCOPPIAMENTI, DATE E ORARI OTTAVI DI FINALE EURO 2024

CALENDARIO COMPLETO FINO ALLA FINALE DI EURO 2024

PROSSIME PARTITE EURO 2024, DOVE VEDERE IN CHIARO

Info autore


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS