23 Luglio 2024
Home » Ultime notizie » Euro 2024, Gruppo A: Fullkrug ‘salva’ il primato della Germania, 1-1 con la Svizzera

Euro 2024, Gruppo A: Fullkrug ‘salva’ il primato della Germania, 1-1 con la Svizzera

Fullkrug, attaccante Germania

In questa domenica 23 giugno si giocano due partite valide per gli Europei 2024, le quali vanno a chiudere il Gruppo A con la disputa della terza giornata. Le due sfide si giocano in contemporanea, con calcio d’inizio alle ore 21:00, per garantire imparzialità e non dare vantaggi. Stiamo parlando di Scozia – Ungheria e Svizzera Germania.

Svizzera – Germania 1-1

Al Deutsche Bank Park di Francoforte Svizzera – Germania si chiude sul punteggio di 1-1, col pari tedesco che arriva al 92′. La prima frazione vede la Germania partire bene e dominare nei primi 20 minuti, riuscendo anche a sbloccare il punteggio al 17’: conclusione di Andrich dalla distanza, la sfera rimbalza davanti a Sommer che si lascia beffare sul suo palo. Per fortuna degli elvetici e del portiere interista arriva il VAR, che segnala ad Orsato un fallo evidente di Musiala su Aebischer nello sviluppo dell’azione.  Scampato pericolo la Svizzera inizia a macinare gioco, trovando il gol dell’1-0 al 28’: Freuler riceve in area sulla sinistra e mette in mezzo per Ndoye, zampata vincente e palla alle spalle di Neuer.

E poco dopo lo stesso attaccante, in forza al Bologna, sfiora anche doppietta e 2-0 con un sinistro in diagonale che esce di pochissimo. Nella ripresa la Germania attacca con costanza, ma senza riuscire ad essere troppo pericolosa. Anzi sono gli svizzeri a rendersi molto pericolosi in contropiede, con Vargas che all’83’ sigla anche il 2-0 ma in posizione di offside. I tedeschi ci credono, dopo un grande intervento di Neuer su Xhaka, e al 92’ arriva l’1-1: cross di Raum al centro e imperioso stacco aereo di Fullkrug che batte Sommer.

Scozia – Ungheria 0-1

Sallai e Che Adams, Scozia-Ungheria

Invece alla MHPArena di Stoccarda il match ScoziaUngheria, vede i magiari vincere per 1-0 con un gol di Csoboth al minuto 100. Un risultato che tiene ancora aperta la porta di una qualificazione tra le migliori quattro terze. Infatti alle due squadre serviva solo vincere per sperare ancora nella qualificazione agli ottavi, ma il primo tempo si chiude sullo 0-0.

Tanto equilibrio e occasioni col contagocce, sino alla chance più grossa creata dai magiari al 41’: Szoboszlai scodella su punizione per il colpo di testa da distanza ravvicinata di Orban che scheggia la parte alta della traversa. Nel secondo tempo le cose non cambiano, con al 70’ minuti di grande paura per il durissimo scontro in area tra l’attaccante ungherese Varga e il portiere scozzese Gunn. A farne le spese il centravanti del Ferencvaros, portato poi via in barella. E proprio nel lunghissimo recupero, l’Ungheria trova il gol vittoria con Csoboth.

Articoli Correlati

ACCOPPIAMENTI, DATE E ORARI OTTAVI DI FINALE EURO 2024

CALENDARIO COMPLETO FINO ALLA FINALE DI EURO 2024

PROSSIME PARTITE EURO 2024, DOVE VEDERE IN CHIARO

Info autore


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS