23 Luglio 2024
Home » Ultime notizie » Euro 2024, Austria e Ucraina tornano a sperare: Olanda-Francia finisce 0-0

Euro 2024, Austria e Ucraina tornano a sperare: Olanda-Francia finisce 0-0

Griezmann e Schouten durante Olanda-Francia

In questo venerdì 21 giugno si giocano tre partite valide per gli Europei 2024, sempre valide per la seconda giornata della fase a gironi. Il programma comincia con Slovacchia – Ucraina alle ore 15:00 in quel di Düsseldorf, per poi proseguire con la partita Polonia – Austria alle ore 18:00 a Berlino. Infine, con fischio d’inizio alle ore 21:00, l’atteso big match Olanda – Francia in quel di Lipsia.

Slovacchia – Ucraina 1-2

Alle ore 15:00 si è giocata SlovacchiaUcraina alla Merkur Spiel-Arena di Düsseldorf, chiusa con la vittoria in rimonta degli ucraini per 2-1. Primo tempo molto piacevole ed equilibrato, anche se sono gli slovacchi a chiuderlo avanti per 1-0. A partire meglio è proprio la formazione di Calzona, con la rete del vantaggio al 18’. A sbloccare il match è ancora Schranz, già a segno contro il Belgio, con un colpo di testa su assist di Haraslin. Dopo il 25’ l’Ucraina reagisce, sfiorando più volte il pari e colpendo un palo con Tymchyk.

Nella ripresa però la squadra di Rebrov prende il sopravvento ed effettua il sorpasso. Il gol dell’1-1 arriva al 54’: palla persa da Kucka, riparte Mudryk e palla che arriva a Zinchenko, cross rasoterra al centro che Shaparenko gira in rete. La Slovacchia va in difficoltà e Mudryk sfiora il raddoppio al 74’ colpendo un altro palo. E all’80’ arriva il 2-1: assist di Shaparenko che con un filtrante alto mette in porta Yaremchuk, grande controllo e destro alle spalle di Dubravka.

Polonia – Austria 1-3

Invece, ore 18:00 all’Olympiastadion di Berlino, riflettori accesi sulla sfida Polonia – Austria vinta per 3-1 dalla formazione di Rangnick e adesso nuovamente in corsa per prendersi un posto agli ottavi.

La prima frazione è molto intensa e si chiude sul punteggio di 1-1. Sono gli austriaci a sbloccare il match al minuto 9: dopo una lunga rimessa laterale, Mwene controlla e affonda sulla sinistra, poi fa partire un cross perfetto per la testa di Trauner che batte Szczesny. I polacchi non si disuniscono e alla mezz’ora trovano il gol dell’1-1: cross di Piotrowski dalla sinistra e tiro al volo di Buksa che sbatte sul muro austriaco, ma c’è Piatek pronto a raccogliere la corta respinta di Lienhart e a battere il portiere da pochi passi.

Nella ripresa però l’Austria prende il largo, nonostante l’ingresso in campo di Lewandowski al 60’, tornando in vantaggio al 67’: cavalcata sulla fascia da parte di Prass e passaggio arretrato per Arnautovic, il cui velo elegante smarca Baumgartner, tiro all’angolino e 2-1 in cascina. La Polonia non reagisce e al 78’ Arnautovic chiude i conti dal dischetto, col rigore guadagnato da Sabitzer (atterrato in uscita da Szczesny).

Olanda – Francia 0-0

A seguire, ore 21:00 alla Red Bull Arena di Lipsia, finisce con un pareggio per 0-0 OlandaFrancia. La prima frazione si gioca su buoni ritmi, fatta di tante fiammate in avvio e sempre più equilibrio con il passare dei minuti. Gli Orange hanno subito una grande chance, ma Frimpong trova sulla propria strada un grande intervento di Maignan.

Dall’altra parte ci prova Griezmann al 4’ e stavolta è Verbruggen a dire no. Ma sono i transalpini a divorarsi il vantaggio al 12’, con Rabiot che, tutto solo davanti al portiere olandese, opta per l’assist a Griezmann, ma senza che arrivi la conclusione vincente. Col passare dei minuti l’equilibrio sale e all’intervallo è 0-0. Il secondo tempo vede la Francia partire più forte, rendendosi pericolosa con Thuram e Tchouameni. Ma la più grande chance arriva al 65’: grande scambio in velocità, poi Kanté serve Griezmann che però spreca davanti a Verbruggen.

Poco dopo l’Olanda, al termine di un’azione tambureggiante con Maignan che salva su Depay, è Simons a portare avanti i suoi. Tuttavia il gol viene annullato per la posizione di Dumfries nei pressi del portiere francese. Finisce 0-0, con una qualificazione agli ottavi davvero vicina per entrambe ma ancora da certificare in maniera ufficiale.

Articoli Correlati

ACCOPPIAMENTI, DATE E ORARI OTTAVI DI FINALE EURO 2024

CALENDARIO COMPLETO FINO ALLA FINALE DI EURO 2024

PROSSIME PARTITE EURO 2024, DOVE VEDERE IN CHIARO

Info autore


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS