23 Luglio 2024
Home » Ultime notizie » Euro 2024, Romania travolgente: clamoroso ko del Belgio, Francia di misura

Euro 2024, Romania travolgente: clamoroso ko del Belgio, Francia di misura

Dembele e Mwene durante Austria-Francia

In questo lunedì 17 giugno si giocano tre sfide valide per gli Europei 2024. Il programma comincia con RomaniaUcraina alle ore 15:00 in quel di Monaco, per poi proseguire col match BelgioSlovacchia alle ore 18:00 a Francoforte. Infine, con fischio d’inizio alle ore 21:00, l’attesa sfida Austria Francia in quel di Dusseldorf.

Romania – Ucraina 3-0

Alle ore 15:00, all’Allianz Arena di Monaco nel Girone E, la Romania ha sconfitto nettamente per 3-0 l’Ucraina. Un risultato anche a sorpresa se vogliamo, con i rumeni che arrivavano da due deludenti amichevoli pareggiate per 0-0 contro Bulgaria e Liechtenstein. Decisamente male invece gli ucraini di Sergei Rebrov, mai in partita e abulici.

Il primo tempo si è chiuso sull’1-0 con la firma di Stanciu al 29′, a segno con un gran destro finito all’incrocio dei pali. Nella ripresa la formazione di Edward Iordanescu ha dilagato, raddoppiando al 53′ col destro da fuori di Razvan Marin (aiutato dall’errore di Lunin) e siglando il tris al 57′ col tocco sotto misura di Dragus, sull’assist di Man.

Belgio – Slovacchia 0-1

Invece, ore 18:00 in quel di Francoforte, l’esordio del Belgio di Domenico Tedesco si è rivelato un flop contro la Slovacchia di Francesco Calzona. Una sfida che ha visto i belgi partire bene e creare una grande chance con Lukaku, ma al 7’ gli slovacchi, al primo affondo, vanno avanti: errore clamoroso di Doku, la palla finisce a Bozenik che impegna Casteels in una corta respinta raccolta al volo e trasformata in rete da Schranz.

Le occasioni per i Diavoli Rossi non mancano e nella ripresa Romelu Lukaku si vede annullare per due volte dal VAR il possibile 1-1. Nel primo caso, al 56’, sulla torre aerea di Onana, l’attaccante ex Roma mette dentro da pochi passi ma in posizione di offside. Poi invece, al minuto 87, il numero 10 gira in rete un assist dal fondo di Openda. Ma quest’ultimo, in precedenza, si aiuta con la mano per controllare il lancio lungo dalle retrovie. E dunque finisce 1-0 per la Slovacchia, che mette a referto la prima grande sorpresa di questi Europei.

Austria – Francia 0-1

A chiudere, alle ore 21:00 a Dusseldorf, i riflettori erano accesi su AustriaFrancia e i transalpini hanno vinto di misura per 1-0. Un match non facile per i transalpini, anche grazie ad un’Austria messa molto bene in campo da Ragnick e decisamente organizzata. Dopo una grande occasione per parte, Mbappé da una parte e Baumgartner dall’altra, la Francia ha trovato in maniera fortunosa il gol del vantaggio al 38’: Mbappé viene a prendersi il pallone sulla destra e lascia sul posto Mwene, il numero 10 poi va al cross con Wober che, nel tentativo di allontanare, colpisce male e spedisce nella propria porta.

Nella ripresa la Francia spreca clamorosamente con lo stesso Mbappé il gol del raddoppio, spedendo clamorosamente a lato tutto solo davanti a Pentz. I transalpini sfiorano ancora la rete con Griezmann e Thuram, ma anche gli austriaci creano la chance per pareggiare con Maignan che salva su Baumgartner (dopo un erroraccio di Theo Hernandez). Finisce 1-0 per la formazione di Deschamps, che parte dunque col piede giusto.

Articoli Correlati

CALENDARIO COMPLETO FINO ALLA FINALE DI EURO 2024

PROSSIME PARTITE EURO 2024, DOVE VEDERE IN CHIARO

SQUADRE QUALIFICATE, DATE E STADI EURO 2024

Info autore


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS