23 Luglio 2024
Home » Ultime notizie » Euro 2024, tris Svizzera all’Ungheria: la Spagna non lascia scampo alla Croazia

Euro 2024, tris Svizzera all’Ungheria: la Spagna non lascia scampo alla Croazia

Gol Alvaro Morata, Spagna-Croazia

In questo sabato 15 giugno erano in calendario tre sfide valide per gli Europei 2024. Il programma cominciava con Ungheria Svizzera alle ore 15:00 in quel di Colonia, per poi proseguire col big match Spagna Croazia alle ore 18:00 a Berlino (a chiudere l’esordio dell’Italia di Spalletti contro l’Albania a Dortmund con fischio d’inizio alle ore 21:00).

Spagna – Croazia 3-0

Alle ore 18:00 c’era grande attesa per il big match Spagna – Croazia all’Olympiastadion di Berlino, che ha però visto poco equilibrio col netto successo per 3-0 degli iberici. Le Furie Rosse hanno ipotecato il successo nel primo tempo, mettendo a più riprese in difficoltà i croati. Il gol del vantaggio arriva al 29’: passaggio filtrante di Fabian Ruiz che imbecca Morata, l’attaccante s’invola e non sbaglia davanti a Livakovic. Appena tre minuti dopo è Fabian Ruiz a siglare il 2-0, con un sinistro preciso.

E prima dell’intervallo è Carvajal a realizzare il 3-0, deviando in rete un cross di Yamal, dopo che Unai Simon aveva salvato su Brozovic. In avvio di ripresa il giovanissimo talento del Barcellona va subito vicinissimo al poker, fermato da Livakovic, ma anche la Croazia sfiora il gol con Stanisic e Budimir. L’unica nota stonata in casa iberica è il problema muscolare accusato da Morata al 65’ (da valutarne l’entità), costretto a lasciare il campo.

Nel finale la Croazia fallisce anche un rigore con Petkovic, ipnotizzato da Unai Simon (poi Petkovic va in gol sull’assist di Perisic, ma tutto invalidato dal VAR per un ingresso anticipato dell’ex Inter in area). E così la Spagna comincia con una vittoria convincente la propria avventura in Germania, mentre per la Croazia il match di mercoledì prossimo contro l’Albania diventa già determinante.

Ungheria – Svizzera 1-3

Gol Aebischer, Svizzera-Ungheria

Alle ore 15:00 si è completato il primo turno del Gruppo A, con la sfida del RheinEnergieStadion di Colonia tra Ungheria e Svizzera vinta per 3-1 dai rossocrociati. Il primo tempo è stato tutto di marca elvetica, con la formazione di Murat Yakin che l’ha chiuso avanti per 2-0. Il vantaggio è arrivato al 12 con la firma di Duah, bravo a battere Gulacsi in uscita sulla verticalizzazione di Freuler. E prima dell’intervallo è stato Aebischer, con un pregevole destro a giro dal limite, a siglare il raddoppio.

Tutt’altra musica nella ripresa, con una Svizzera troppo rinunciataria e un’Ungheria invece riversata in avanti a caccia della rimonta. Dopo un paio di occasioni fallite, al 66’ i magiari hanno accorciato le distanze con Varga, grazie ad un colpo di testa sotto misura sul traversone effettuato da Szoboszlai. A quel punto i ragazzi di Marco Rossi ci hanno provato, ma senza fortuna, subendo anzi il gol del 3-1 firmato da Embolo al 93′.

Articoli Correlati

CALENDARIO COMPLETO FINO ALLA FINALE DI EURO 2024

PROSSIME PARTITE EURO 2024, DOVE VEDERE IN CHIARO

SQUADRE QUALIFICATE, DATE E STADI EURO 2024

Info autore


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS