17 Giugno 2024
Home » Ultime notizie » Atletica, Europei 2024: la 4×100 è d’Oro, Iapichino e 4×400 d’Argento!

Atletica, Europei 2024: la 4×100 è d’Oro, Iapichino e 4×400 d’Argento!

Desalu, Patta, Jacobs, Tortu - staffetta Italia

Atletica Leggera, Europei 2024 | Risultati Oggi Mercoledì 12 Giugno – Si finisce di gareggiare nella sesta e ultima giornata dei Campionati Europei di atletica leggera in programma allo Stadio Olimpico di Roma. Di seguito il calendario gare di oggi Mercoledì 12 Giugno, andando a guardare in maniera attenta il programma serale dove si assegnano le medaglie.

20.12 10000 metri (maschile), Serie B

20.20 Salto con l’asta (maschile), finale

20.28 Tiro del giavellotto (maschile), finale

20.54 Salto in lungo (femminile), finale

21.05 4×400 (femminile), finale

21.17 4×400 (maschile), finale

21.28 800 metri (femminile), finale

21.44 10000 metri (maschile), finale

22.26 1500 metri (maschile), finale

22.40 4×100 (femminile), finale

22.50 4×100 (maschile), finale

Per quanto riguarda le speranze azzurre di medaglia, in questa sesta e ultima giornata, gli occhi sono puntati sulle staffette, a cominciare dalla 4×100 di Marcell Jacobs e Filippo Tortu, passando per la 4×400 maschile di Luca Sito e Alessandro Sibilio e la 4×400 femminile. E ancora attesa per Larissa Iapichino nel salto in lungo, infine da non perdere la finale dei 1500 metri con Pietro Arese, Osama Meslek e Federico Riva.

AGGIORNAMENTO ORE 21:10 – L’Italia della staffetta femminile 4×400, composta da Accame, Trevisan, Polinari e Mangione, fornisce una grande prova, chiudendo al quarto posto ma fissando il nuovo record italiano in 3’23″40. La medaglia d’oro va all’Olanda, davanti a Irlanda (argento) e Belgio (bronzo).

AGGIORNAMENTO ORE 21:27 – L’Italia della staffetta maschile 4×400, composta da Sito, Aceti, Meli e Scotti, conquista la medaglia d’argento col tempo di 3’00″81, chiudendo davanti alla Germania per un centesimo. La medaglia d’oro per il Belgio in 2’59″84.

AGGIORNAMENTO ORE 22:22 – Arriva la 22esima medaglia per l’Italia a questi Europei, conquistata da Larissa Iapichino nel salto in lungo. L’azzurra, figlia di Fiona May, ha condotto una gara in progressione, sino al sesto e ultimo salto da 6 metri e 94 centimetri. L’oro alla tedesca Mihambo (7.22), mentre il bronzo alla portoghese De Sousa (6.91).

AGGIORNAMENTO ORE 22:32 – E la formazione azzurra di atletica continua a stupire, infatti arriva anche la medaglia di bronzo per Pietro Arese nei 1500 metri maschili (3’33″34). A vincere è stato il norvegese Jakob Ingebrigtsen in 3’31″95, davanti al belga Jochem Vermeulen (3’33″30).

AGGIORNAMENTO ORE 22:56 – Si chiude alla grande la kermesse continentale per l’Italia, con la medaglia d’oro nella staffetta 4×100 maschile (la numero 11 complessiva). Letteralmente un dominio quello inscenato da Melluzzo, Jacobs, Patta e Tortu. Gli Azzurri hanno stravinto col tempo di 37″82, davanti all’Olanda (argento in 38″46) e alla Germania (bronzo in 38″52).

RISULTATI GARE MARTEDI’ 11 GIUGNO

Gianmarco Tamberi, medaglia d'Oro - Salto in Alto

Per quanto riguarda le speranze azzurre di medaglia, in questa quinta giornata, gli occhi sono puntati su Gianmarco Tamberi nella finale del salto in alto, con inizio alle ore 20:35. Più che una prova generale per il marchigiano in vista delle Olimpiadi di Parigi. E ancora c’è attesa anche per Emmanuel Ihemeje nel triplo, Nadia Battocletti sui 10.000 metri (già medaglia d’oro nei 5mila) e Alessandro Sibilio nei 400 ostacoli.

AGGIORNAMENTO ORE 21:08 – Arriva un’altra medaglia d’argento per l’Italia, quella di un fantastico Alessandro Sibilio nei 400 ostacoli. L’azzurro ha corso con grandissima autorità, chiudendo col record italiano di 47″50, facendo meglio di 4 centesimi del precedente primatista Fabrizio Mori. A vincere il l’oro il favoritissimo norvegese Karsten Warholm (46″98), col record dei campionati europei, mentre il bronzo è andato allo svedese Carl Bengstrom (47″94).

AGGIORNAMENTO ORE 22:03 – Una doppietta personale eccezionale per Nadia Battocletti che, dopo l’oro nei 5000, mette in cassaforte anche la medaglia d’oro nei 10mila metri femminili. Record italiano per lei in 30’51″32. L’olandese Van Es è argento, mentre il bronzo va alla britannica Keith.

AGGIORNAMENTO ORE 22:26 – L’attesissima finale del salto in alto non tradisce le aspettative, con Gian Marco Tamberi che, pur con una condizione non ancora ottimale, tira fuori gli artigli del fuoriclasse e conquista la medaglia d’oro. Dopo aver rischiato di essere eliminato alla misura di 2.29, saltata alla terza e ultima prova, il capitano azzurro ha piazzato il “jump” vincente a 2.31 al primo tentativo.

Ma non contento “Gimbo” salta anche 2,34, regalando gioia a profusione al pubblico dell’Olimpico, e poi ancora 2,37 al primo tentativo. Un Tamberi davvero straordinario, fissando il nuovo record dei campionati e anche la miglior misura dell’anno. Pazzesco davvero.

Ti può interessare

CALENDARIO, DATE E ORARI EUROPEI ATLETICA LEGGERA

Info autore


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS