17 Giugno 2024
Home » Ultime notizie » Atletica Leggera, Larissa Iapichino brilla a Palermo: “Sono molto felice”

Atletica Leggera, Larissa Iapichino brilla a Palermo: “Sono molto felice”

Larissa Iapichino, Salto in Lungo

Gli Europei di Atletica leggera a Roma dal 6 al 12 giugno, poi soprattutto le Olimpiadi di Parigi dal 26 luglio all’11 agosto. Obiettivi chiari e importantissimi anche per Larissa Iapichino, che però sembra già essere in grandissima forma. Infatti, domenica sera, nell’ultimo appuntamento di preparazione agli Europei, la saltatrice in lungo azzurra ha brillato e non poco in quel di Palermo.

Miglior prestazione europea all’aperto del 2024

Nell’evento organizzato allo stadio delle Palme, intitolato a Vito Schifani, ex atleta delle Fiamme Oro deceduto nella strage di Capaci nell’attentato a Giovanni Falcone, l’azzurra ha infatti effettuato un grande salto da 6 metri 86 centimetri, firmando il proprio primato stagionale ma anche la migliore prestazione europea all’aperto del 2024.

La vicecampionessa d’Europa in carica ha però impressionato per la sua continuità, dato che ha superato i 6.80 in altre due occasioni e mettendo a referto anche un 6.84 e un 6.81 dopo un nullo in avvio. “Sono molto felice della serie – le sue prime parole a caldo – perché volevo mettere alla prova condizione e stabilità tecnica. Mi ritengo soddisfatta in vista degli Europei, ma adesso si torna a lavorare, poi ci vedremo a Roma.”

Larissa Iapichino e il sogno Olimpiadi

Nel 2021 l’azzurra ha dovuto rinunciare alle Olimpiadi di Tokyo, per un infortunio di cui fu vittima al collo del piede di stacco (distrazione del legamento deltoideo) ai campionati italiani di Rovereto. E così partecipare alle Olimpiadi resta un sogno che sta per realizzarsi (calendario Olimpiadi Parigi 2024). Ma volendolo fare anche da protagonista, come affermato nei mesi scorsi:

“Le Olimpiadi sono un argomento delicato perché due anni fa ero qualificata, ero in partenza e purtroppo mi sono fatta male due settimane prima del volo che mi avrebbe portato a Tokyo… quella è stata una grandissima delusione. Le Olimpiadi sono sicuramente il mio sogno nel cassetto, e lo sono state per molti anni. Vedremo se riuscirò davvero a realizzarlo”.

Info autore


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS