Home » Ultime notizie » Serie A, altro passo dell’Inter verso lo Scudetto: Bologna travolgente, Roma fermata a Lecce

Serie A, altro passo dell’Inter verso lo Scudetto: Bologna travolgente, Roma fermata a Lecce

Esultanza gol Dimarco, Inter-Empoli

La 30esima giornata della Serie A 2023/2024 si è chiusa in questo lunedì 1° aprile con cinque partite. Nell’ultima di queste l’Inter ha battuto per 2-0 l’Empoli al Meazza, muovendo un altro passo verso la conquista dello Scudetto. In precedenza, alle ore 18:00, la Roma ha sofferto molto nello 0-0 sul campo del Lecce. Invece, nelle prime tre sfide, sono arrivate la vittoria del Bologna (3-0 alla Salernitana) a cui aggiungere i due pareggi per 1-1 maturati negli scontri diretti salvezza Cagliari-Verona e Sassuolo-Udinese

Inter – Empoli 2-0

La prima frazione del Meazza vede l’Inter partire forte e al 5′ passare subito in vantaggio: Bastoni costruisce sulla sinistra servendo Dimarco, che calcia direttamente in porta con il mancino spedendo alle spalle di un incolpevole Caprile. Sbloccata la gara, è sempre sulla corsia di sinistra che la capolista continua a spingere, ma questa volta Bastoni viene fermato solo dal palo. Dall’altra parte l’Empoli si fa vedere in avanti poco prima della mezz’ora, ma Audero è attento sulla botta da fuori di Marin.

Il secondo tempo invece si apre con Barella che sfiora il raddoppio al 52′, mentre al 58′ Mkhitaryan spreca tutto da pochi passi. I nerazzurri spingono a caccia del gol sicurezza, sfiorandolo ancora al 65′ con Pavard murato sul più bello da Bereszynski. L’Empoli resta in partita, pur non riuscendo a pungere in avanti. Nel frattempo Simone Inzaghi opera alcuni cambi, inserendo Asslani, Carlos Augusto, Sanchez e Dumfries. Il gol che chiude i conti arriva comunque all’81’ proprio con Sanchez, con un facile appoggio sotto misura sull’assist di Dumfries. Finisce 2-0, Inter sempre più vicina allo Scudetto della seconda Stella.

Lecce – Roma 0-0

Alle ore 18:00 invece è maturato un pareggio a reti inviolate tra Lecce e Roma nella contesa giocata al Via del Mare. Un match dove i salentini avrebbero meritato sicuramente qualcosa in più, creando diverse occasioni da gol ma senza avere la giusta e necessaria concretezza in fase di conclusione. In casa romanista si sono fatte sentire le assenze di Lorenzo Pellegrini squalificato ma anche quella di Dybala, sceso sì in campo ma solo dal minuto 83.

Almqvist e Angelino durante Lecce-Roma

Un pari che ha fatto salire la Roma a quota 52 punti, adesso a meno cinque dal Bologna quarto e a più sull’Atalanta sesta che però ha un match in meno. Invece i salentini, con 29 punti, hanno allungato a più quattro sulla zona retrocessione. Nella conferenza stampa post match l’allenatore dei capitolini, Daniele De Rossi, ha commentato:

“Dobbiamo riconoscere la bella partita che ha fatto il Lecce, ma per il nostro campionato sono due punti persi. Abbiamo preso 27 tiri e abbiamo rischiato, ci sono delle cose da migliorare. Il Lecce ha fatto un’ottima partita, dobbiamo fare meglio. Il Derby sabato prossimo? Ne ho vissuti tanti, c’è tanta attesa anche da parte mia, per la prima volta lo vivrò da allenatore. Ma devo preparare una partita di calcio e non posso pensare alle emozioni. Tudor lo conosciamo, ci faremo trovare pronti”.

Bologna sempre più da Champions, pari a Cagliari e Reggio Emilia

Nei tre match che hanno aperto questo lunedì di Pasquetta, partiamo dalla netta vittoria per 3-0 ottenuta dal Bologna all’ora di pranzo contro la Salernitana. La sfida del Dall’Ara ha visto i felsinei dominare già nella prima frazione, volando sul doppio vantaggio con le reti di Orsolini e Saelemaekers. Poi, sul finire del match, i rossoblù di Thiago Motta hanno trovato in ripartenza anche il tris con Lykogiannis. Un successo che ha portato i felsinei con 57 punti ad allungare a +5 sulla Roma quinta.

Alle ore 15:00 si sono giocati due scontri diretti molto importanti in zona salvezza. All’Unipol Domus è maturato un pareggio per 1-1 tra Cagliari e Verona: vantaggio ospite con Bonazzoli alla mezz’ora e pareggio dei rossoblù siglato da Sulemana al 74′. Con lo stesso punteggio si è conclusa anche la contesa del Mapei Stadium tra Sassuolo e Udinese: risultato sbloccato dagli emiliani con Defrel al 41′ e pari friulano firmato da Thauvin al 44′.

Info Serie A 2023/2024

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2023/2024

LA CLASSIFICA DI SERIE A

PROSSIMO TURNO SERIE A

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

Info autore