24 Luglio 2024
Home » Ultime notizie » Champions League, Inter eliminata ai rigori dall’Atletico Madrid: delusione enorme per i nerazzurri

Champions League, Inter eliminata ai rigori dall’Atletico Madrid: delusione enorme per i nerazzurri

Esultanza gol Depay, Atletico Madrid-Inter

Il programma degli ottavi di finale della Champions League 2023/2024 è andato agli archivi emettendo gli ultimi due verdetti. A qualificarsi per i quarti sono state, in ordine temporale, il Borussia Dortmund che ha sconfitto in casa per 2-0 il PSV Eindhoven (dopo l’1-1 dell’andata). Mentre nell’altro match, chiuso ai calci di rigore, l’Inter cede per 2-1 nei tempi regolamentari e poi va ko nei tiri dal dischetto.

Atletico Madrid – Inter 2-1 (5-3 d.c.r.)

L’Atletico Madrid parte forte e Sommer salva su Lino, così come però dall’altra parte Dumfries impegna severamente Oblak. I nerazzurri col passare dei minuti prendono campo e al 33′ passano anche in vantaggio: azione bellissima che si sviluppa a sinistra, Barella poi serve in mezzo Dimarco che batte Oblak. ma la gioia dura poco, dato che al 35′ Griezmann fa subito 1-1, approfittando di una “svirgolata” di Pavard sul pallone messo a centro area da Koke.

La ripresa si apre senza cambi e con l’Atletico pericoloso con Griezmann al 52′, ma Sommer è attento. L’equilibrio regna sovrano al Metropolitano e al 71′ Simeone opera un doppio cambio, dentro Riquelme per Lino e soprattutto Correa per De Paul. Dall’altra parte Inzaghi risponde con Acerbi per Bastoni e Darmian per Dumfries. L’Inter si difende bene e al 76′ riparte alla grande ma Thuram, servito perfettamente da Lautaro, spreca tutto davanti a Oblak sparando alto.

Llorente e Mkhitaryan, Atletico Madrid-Inter

Un errore pagato a caro prezzo, perché l’Atletico resta in partita e già all’85’ sfiora il 2-1 col clamoroso palo colpito da Depay, ma lo stesso olandese all’87’ fa 2-1: sul pallone in verticale di Koke, l’ex United con un destro incrociato trafigge Sommer. L’Inter accusa il colpo e al 93′ rischia di subire anche il tris per mano di Riquelme, che però mette alto da favorevolissima posizione. Si va così ai tempi supplementari.

L’Inter parte con buona autorità, anche se è ancora Depay a far venire i brividi all’Inter con una girata che Sommer intercetta in due tempi. Al minuto 102 Sanchez prende il posto di Thuram, ma non succede altro. I nerazzurri dettano il gioco anche nel secondo extra-time, tuttavia l’epilogo arriva ai calci di rigore. E qui l’Inter cede il passo, sbagliando ben tre penalty con Sanchez, Klaassen e Lautaro Martinez.

Borussia Dortmund – PSV 2-0

L’1-1 dell’andata costringe le due squadre a dover vincere per andare avanti, ma non ci sono fasi di studio dato che il Borussia Dortmund trova subito il gol dell’1-0 al 3′ con un destro rasoterra dal limite di Sancho. I tedeschi giocano decisamente meglio e sfiorano in più di un’occasione il raddoppio, senza però riuscirci e così all’intervallo si va sull’1-0 per i padroni di casa.

In avvio di ripresa il PSV entra in campo più convinto, sfiorando il pari col neo entrato Lozano e Teze. Dall’altra parte però resta molto pericoloso anche il Borussia e al 77′ arriva il gol del 2-0 con Fullkrug, ma il VAR annulla tutto per fuorigioco dello stesso centravanti. Dunque tensione sino alla fine, anche se al 95′ il Dortmund trova comunque il punto del 2-0 con Reus chiudendo i conti.

Info Champions League 2023-2024

QUANDO SI GIOCANO I QUARTI DI FINALE?

CALENDARIO CHAMPIONS LEAGUE 2023/2024 SINO ALLA FINALE

Info autore


>>MIGLIORI BOOKMAKER NON AAMS